Il Foliage delle Madonie. Visita guidata con Gruppo FAI Giovani Palermo - BESicilyMag
0

Dopo il successo delle ultime Giornate Fai d’Autunno, i giovani volontari della delegazione palermitana sono pronti a coinvolgere grandi e bambini con un’altra imperdibile attività. Appuntamento a Piano Cervi per una passeggiata all’aria aperta nelle Alte Madonie in collaborazione con Sikania Trek e l’Associazione Pro Piano Battaglia e Madonie. 

Per partecipare è richiesto un contributo libero a partire da 7€ per gli iscritti FAI e 10€ per i non iscritti. Come sempre possibilità di iscriversi in loco al Fondo Ambiente Italiano usufruendo della quota di benvenuto FAI Giovani di 15€ – per chi ha un’età compresa tra 18 e 35 anni – e possibilità di rinnovo alla stessa quota. Inoltre per chi si iscrive al FAI entro il 28 novembre c’è lo sconto Black Friday di 10€ sulla quota. 

Programma domenica 27 novembre 

Ore 8.15 Villabate, appuntamento al Bar Santa Rosalia, rotonda svincolo autostradale mercato ortofrutticolo.  

Ore 8.25 Partenza con mezzi propri alla volta di Portella Colla (in prossimità di Piano Battaglia). 

Ore 10:00 Inizio escursione.

Ore 12:30 Fine escursione a piedi.

Ore 13:15 Pranzo.

Come si svolge la passeggiata 

Dopo il raduno a Palermo (svincolo di Villabate), ci si dirige con mezzi propri verso la località madonita di Portella Colla dove avrà inizio l’escursione a piedi: si percorre una comoda stradella forestale fino a raggiungere l’ampio “Pianoro dei Cervi”, generato da fenomeni geologici di natura carsica. Si attraversa l’intero pianoro fino a raggiungere un pagliaio tra i faggi, nascosto dalle foglie dai tipici colori autunnali. Se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, è prevista una breve sosta nei pressi del pagliaio per poi ritornare alle auto ripercorrendo in parte la stessa strada. Successivamente ci si dirige a Piano Farina (14 minuti in auto) per il pranzo con Giacinto, pastore della zona che spiegherà i segreti della produzione del formaggio (offerto in degustazione). Per il pranzo e l’esperienza gastronomica con Giacinto è prevista la quota extra di 20€ a persona da versare direttamente al pastore. Pertanto, all’atto della prenotazione, è opportuno specificare se si aderisce o meno al pranzo. 

Cosa portare 

Bottiglietta d’acqua, snack, maglietta intima e felpa di ricambio. Per godere appieno della giornata immersi nella natura, è consigliato un abbigliamento adeguato a strati, consono alla località (montagna) e alla stagione. Giacca a vento o impermeabile da tenere nello zaino. Sono consigliati i bastoncini da trekking, scarpe adatte alla passeggiata in montagna. 

Dati tecnici del percorso 

Lunghezza percorso: 5 km (circa). 

Tempo di cammino: 2,5 h circa totali (soste escluse). 

Tipo di percorso: in parte ad anello e in parte a bastone (salita e discesa per la stessa via), su stradella sterrata, e in parte su sentiero. 

Dislivello positivo: 200 m 

Altitudine massima: 1620 m s.l.m. 

Quota di partenza: 1420 m s.l.m. 

Difficoltà: medio-facile (T-E). 

Percorso a bastone e in parte ad anello.

Per info e prenotazioni scrivere apalermo@faigiovani.fondoambiente.it 

Leave a Reply