sabato | 25 Maggio | 2024

ultimi articoli

Diamoci un taglio! Ecco i look proposti da Liliana Mancino

In questa nuova stagione autunno inverno come sempre viene in nostro soccorso la consulente Liliana Mancino, che semina i suoi consigli sui migliori tagli da sperimentare per restare al passo con i tempi (ed i trend).

Le regole sulle lunghezze vengono meno: dai caschetti alle lunghezze decise, l’unico fattore che rimane costante e fondamentale è il volume!

Il bob rimane una scelta on point e diffusissima nelle sue tante varianti: cropped bob, curly bob, mini blunt bob, textured bob e soft curved bob sono quelle che più vedremo in questo autunno 2023/2024. 

Capiamone insieme le caratteristiche così da poter trovare il più adatto per sè secondo le proporzioni, le forme del viso e soprattutto il proprio gusto.

CROPPED BOB

Il cropped bob è un taglio perfetto per chi vuole osare: tra i tagli più corti del momento, lascia le lunghezze giusto sotto lo zigomo, dona freschezza ai lineamenti del viso e, elemento da non sottovalutare, regala tempo e comodità a chi lo indossa. 

Da considerare l’opzione di abbinarlo ad una frangia lunga, quando lo si sceglie con un pizzico di coraggio se ne resta difficilmente insoddisfatte.

CURLY BOB

E perchè le ricce dovrebbero rinunciare a questo taglio? E’ anche il momento del curly bob: nessun appunto, solo volume ai ricci a volontà ed il risultato sarà impeccabile..

MINI BLUNT BOB

Volume, volume e volume si è già detto? Il mini blunt bob è la nuova frontiera del caschetto, attuale e alla moda. Questo taglio fa delle radici voluminose il proprio punto di forza, rimanendo invece dritto sulle lunghezze. Un pò retrò ed un pò moderno, per chi ama i classici ma non rinuncia ad una sana dose di carattere.

TEXTURED BOB

Le scalature del textured bob sono studiate per incorniciare al meglio il viso e lo sguardo. Precise e puntuali, fanno si che il volume non manchi, così come lo spessore del capello.

SOFT CURVED BOB

La variante del bob più adatta a chi invece, nonostante l’azzardo del taglio corto, non riesce proprio a rinunciare ai grandi classici è il soft curved bob.

Le punte arrotondate che rimandano ad un’epoca passata rendono questo caschetto il più chic ed elegante del momento.

I gusti sono vari, e la nostra consulente vuole accontentare tutti: ecco dei tagli pensati invece per chi non vuole dire addio alle proprie lunghezze, ma adattarle ai trend del momento.

INTERNAL LAYERS

Le scalature come già detto sono alla base di un capello voluminoso e dal carattere deciso, ma in questo caso si sovvertono i soliti principi: le internal layers sono scalature interne, che non si vedono e che lasciano il capello più pieno che con la solita scalatura. 

Texture e morbidezza, cosa chiedere di più?

SEE THROUGH BANGS

La frangetta o si ama o si odia: in tante l’hanno provata almeno una volta, ma la difficoltà che si trova nell’acconciarla è spesso un motivo sufficiente per lasciarla crescere in fretta e furia. Le see through bangs sono una validissima alternativa: si tratta di più ciuffi che non coprono interamente la fronte, lasciando il taglio più sbarazzino e soprattutto facile da acconciare. Possiamo dare una seconda chance alla frangetta a questo punto? Provare per credere!

HUSH CUT

A volte i capelli lunghi per quanto si possano desiderare creano disagi legati al corpo del capello ed alla conseguente pesantezza che si percepisce: l’hush cut, il nuovo taglio creato con varie stratificazioni delle lunghezze, mette in salvo chi non sopporta questa sensazione grazie alla leggerezza che crea sulla cute.

La scelta ora spetta a voi: da non dimenticare anche le amatissime curtain bangs ed il trend delle 90s supermodel layers (capelli vaporosi come si usava in passerella nei tardi anni 90). 

Pronte a rinnovare il look? 

di Giulia Fici

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img