spot_img
sabato | 2 Marzo | 2024

ultimi articoli

Tornano Le Vie dei Tesori: alla scoperta dei gioielli nelle città della Sicilia

Torna l’appuntamento con Le Vie dei Tesori. La XV edizione si svolgerà in diciannove città e borghi di tutta l’Isola, negli 8 weekend compresi tra l’ 11 settembre e il 31 ottobre 2021. Si comincia giorno 11 settembre con 9 città, per tre weekend, fino al 26 settembre: Bagheria, Caltagirone, Caltanissetta, Enna, Marsala, Mazara, Termini Imerese, Trapani. Il 1 ottobre il testimone passa a Palermo, Catania, Cefalù, Erice, Ragusa, Scicli e Sciacca che diventeranno grandi musei diffusi, visitabili con un unico coupon. Terrazze, giardini, cupole, musei, chiese, palazzi storici – in gran parte visitabili per l’occasione – saranno aperti e raccontati nel rispetto della sicurezza, ma con tanta voglia di ritrovarsi.

Quest’anno i Borghi dei tesori hanno già fatto da apripista. Quasi 60 piccoli centri dell’isola hanno deciso di creare una rete sotto l’egida della Fondazione Le Vie dei Tesori. Un successo di pubblico che si ripeterà proprio questo weekend, il 4 e 5 settembre, con tutti i borghi pronti ad accogliere tanti visitatori.

Dopo i borghi, dunque, sarà la volta delle città. Da sabato 11 settembre a domenica 26, spazio a tre fine settimana per riempirsi di bellezza, poi dal 2 al 17 ottobre toccherà a due cittadine affacciate sul mare, profondamente diverse tra loro, come Sciacca e Cefalù, che è al debutto come Erice arroccata sulle rupe, Ragusa e Scicli barocca nel Val di Noto, fino alle due “capitane” Palermo, da dove tutto è cominciato, e Catania, scolpita nella lava: queste ultime due città occuperanno l’intero mese, fino al 31 ottobre.

“Le Vie dei Tesori – dice il presidente della Fondazione, Laura Anello – è da sempre la manifestazione di una comunità che si riprende il suo patrimonio, se ne riappropria, impara a conoscere la propria storia attraverso luoghi ed esperienze, partecipa a una semina partecipata di conoscenza. Siamo convinti che quest’anno possa essere davvero un’occasione di rinascita collettiva. E l’interesse che si moltiplica da parte di tanti Comuni e territori per il progetto ce ne dà conferma”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img