spot_img
domenica | 3 Dicembre | 2023

ultimi articoli

Donne vino: un mondo unito. L’evento il 4 marzo a Menfi

Donne vino: un mondo Unito

Fare leva su ciò che unisce : la voglia di migliorarsi professionalmente, sconfiggere la diseguaglianza di genere e promuovere la cultura del vino», è il mood di “Donne Vino: un mondo Unito”, il filo conduttore di “Le Giornate delle Donne del Vino”. La manifestazione, giunta all’ottava edizione, è promossa ed organizzata dall’Associazione Donne del Vino,  che conta oggi  1018 socie,  presieduta da Daniela Mastroberardino che si svolgerà dal 1° al 12 marzo in molte città italiane. 

Sabato 4 marzo dalle h.10,00 a Menfi, Città del Vino Italia 2023,  all’Enoteca Strada del Vino Terre Sicane – Maharìa (via Santi  Bivona,13) protagoniste le Donne del Vino per la Giornata Nazionale a cui interverrà la presidente nazionale Daniela Mastroberardino.

Le parole di Daniela Mastroberardino

Dal 2019 abbiamo costituito un network internazionale – dice la presidente nazionale delle Donne del Vino Daniela Mastrobernardino- con  dieci associazioni femminili simili a noi in altre parti del mondo. A novembre, in occasione di Simei, si è tenuta la seconda Convention mondiale delle Donne del Vino che hanno siglato un patto internazionale di collaborazione. Stiamo lavorando per creare una solida alleanza capace di accrescere le opportunità e l’internazionalizzazione usando lo sharing, la condivisione di esperienze, contatti, formazione e comunicazione. Le Giornate delle Donne del Vino saranno il primo tassello di un’identità comune di questa rete di associazioni di cui l’italiana è capofila, in virtù del fatto che abbiamo promosso l’idea e siamo la più grande e organizzata associazione femminile del mondo e, dunque, sentiamo forte la responsabilità di guidare il movimento”.

Internazionalizzazione, excursus  storico sul viaggio dei vitigni internazionali e l’approdo  nell’Isola ed il Forum Internazionale delle Donne del Vino,  i temi dei tre talk promossi ed organizzati dalla delegazione DDV  Sicilia guidata da Roberta Urso

Donne vino: un mondo Unito Be Sicily Mag
Donne vino: un mondo unito. L'evento il 4 marzo a Menfi 2

Le parole di Roberta Urso

Siamo particolarmente orgogliose di riunirci qui a a Menfi, città italiana del vino 2023, a raccontare di vino- dice la delegata Sicilia, Roberta Urso-  delle nostre esperienze sui mercati internazionali, della straordinaria collaborazione con le associazioni gemelle nel mondo, nel segno di una condivisione che significa arricchimento professionale, nuovi stimoli e scambi culturali dallo straordinario valore. senza dimenticare che nel 2023 l’associazione compie 35 anni, durante  i quali e’ cresciuta in maniera esponenziale creando sempre più opportunità, che si traduce nello sviluppo della centralità del ruolo della donna nel business del vino. La delegazione Sicilia è’ oggi rappresentata da 77 socie che con entusiasmo portano avanti progetti di valore, dedicati alle donne ma anche e soprattutto alle giovani generazioni, per creare terreno fertile ed offrire opportunità ai futuri professionisti del nostro settore”.

Apertura con i saluti del sindaco di Menfi

La Giornata Nazionale Donne del Vino, si apre con i saluti del sindaco di Menfi, Marilena Mauceri e della delegata delle DDV Sicilia, Roberta Urso. Saranno presenti anche Antonella Terranova, presidente nazionale della Federazione Medie e Piccole Imprese Italiane e Elena Albertini delegata Sicilia dell’Associazione Nazionale Donne dell’Ortofrutta.

 Nella Giornata Nazionale Donne del Vino, sponsorizzata da Amorim Cork Italia, dagli U.S.A. alla Cina , dalla Francia al Sol Levante, all’Enoteca Strada del Vino Terre Sicane – Maharia, dalle ore 10, le produttrici dell’Isola, si avvicenderanno per raccontare la propria esperienza professionale nell’ambito dei mercati  internazionali. Con loro, dialogheranno le giornaliste e socie DDV Sicilia. 

Focus sul mercato statunitense

Start con il  focus sul mercato statunitense di cui parleranno Francesca Planeta e Penny Murray che dialogheranno con Maria Antonietta Pioppo a cui seguirà la testimonianza del mercato cinese della produttrice Stefania Busà che dialogherà con Amanda Sara Arena. Si vola in  Europa,  in Francia, con le produttrici Dominique Marzotto e Clara Scwartzemberg che dialogheranno con Valeria Zingale. La prima parte dell’incontro si chiude con la testimonianza del mercato nipponico di Lilly Fazio che dialogherà con Francesca Landolina. 

Modera gli incontri, Carmen Greco.

“Lungo viaggio dei vitigni internazionali e l’approdo in Sicilia”

Continua il viaggio attorno al globo con il “Lungo viaggio dei vitigni internazionali e l’approdo in Sicilia”  a cui interverranno l’enologo Tonino Guzzo e la Dott.ssa Francesca Salvia dell’ Istituto regionale del Vino e dell’ Olio. Introduce Tiziana Gandolfo. Modera, Valeria Lopis. 

“ Il Forum Internazionale delle Donne del Vino” al centro del terzo incontro. Giusy Messina intervista la Presidente Nazionale  Daniela Mastroberardino sugli obiettivi del patto di alleanza siglato per la prima volta con 11 associazioni gemelle nel mondo, al Simei a Milano per far crescere progetti comuni.

Al termine degli incontri,  al via l’ apertura della masterclass “Vini dell’altro mondo” (max 30 posti a numero chiuso)  e del walk around  tasting. La masterclass,  guidata da Teresa Gasbarro e Valeria Lopis con la collaborazione di Tiziana Gandolfo,   verterà sulla  selezione di sei vini da vitigni internazionali prodotti dalle socie Ddv Sicilia, particolarmente distintivi e rappresentativi del territorio specifico di produzione. In contemporanea, si aprirà anche un  walk around tasting con una selezione piu’ ampia di vini da vitigni internazionali delle aziende “rosa”  curato dalle sommelier dell’Associazione (12-30-13,30- 17,00-19,00). 

Info: sicilia@ledonnedelvino.com

CHI SONO LE DONNE DEL VINO

Le Donne del Vino sono l’associazione di enologia al femminile più grande del mondo. Nata nel 1988, conta oggi 1018 associate tra produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e giornaliste. Le Donne del Vino sono in tutte le regioni italiane coordinate in delegazioni. L’associazione è senza scopi di lucro e promuove la cultura del vino e il ruolo delle donne nella filiera produttiva del vino. Nel 2019 hanno costituito un network internazionale con 10 associazioni simili in altre parti del mondo. Le Donne del Vino italiane promuovono indagini sul gender gap nelle cantine e sull’uso del vetro leggero. La collaborazione con università e strutture formative ha permesso un forte incremento dell’attività didattica in favore delle socie specialmente nei settori del marketing e della comunicazione. Dall’anno scolastico 2021-2022 è partita la sperimentazione del progetto D-Vino per introdurre l’insegnamento del vino negli istituti turistici e alberghieri direttamente organizzato dalle Donne del Vino. Le socie stanno realizzando il primo ricettario italiano che parte dal vino o dai vitigni autoctoni per descrivere i piatti della tradizione locale. Le azioni in favore della salvaguardia dell’identità locale e del patrimonio storico del vigneto italiano comprendono anche le degustazioni sui vini da “vitigni reliquia” e da “vigneti antichi”. Le Donne del Vino promuovono il turismo del vin en plein ai con il progetto Camper Friendly. Contrastano la violenza sulle donne con raccolte di fondi, convegni e azioni di sensibilizzazione come #tunonseisola e il più recentesharing cornerdel sito per agevolare chi cerca lavoro.

Se questo contenuto su Donne Vino: un modo Unito ti è piaciuto, segui il nostro blog o i nostri canali social: FacebookInstagram

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img