lunedì | 15 Luglio | 2024

ultimi articoli

La creatività dell’Istituto di moda Burgo protagonista a Villa Airoldi

Il caldo non ha fermato i fashion lovers che numerosi hanno assistito al debutto en plein air dei capi firmati dagli studenti dell’Istituto di moda Burgo nel suggestivo scenario del parco di Villa Airoldi a Palermo. Protagonista l’alta moda firmata da  15 studenti del primo, secondo e terzo anno della scuola privata Istituto di moda Burgo, sede distaccata a Palermo del prestigioso Istituto milanese, fondato nel 1961 che conta in Italia filiali anche a  Roma e Lecce e ha esportato la sua formula didattica nel mondo in paesi come Messico, Giordania, Turchia, Brasile, India.

Nel corso dell’evento, hanno sfilato  19  creazioni realizzate dagli aspiranti stilisti, che hanno disegnato e cucito  abiti di alta moda donna 2023/2024 ispirati all’estate e al tema “Submarine Iridescence”, l’iridescenza sottomarina: l’ispirazione sono stati infatti i colori e le suggestioni dei riflessi e dei bagliori della luce sull’acqua del mare. Tanto che le tonalità principali evocano la dimensione marina, dal viola  fino ai verdi,  ai rosa pastello, ai beige e all’indaco.

I tessuti sono  preziosi e lavorati con estro e grande abilità e spaziano tra organza, taffetà, chiffon, georgette, tulle, cady, satin per capi con gonne sontuose e  corpini ricamati e intessuti di paillettes, strascichi e trasparenze, in un’interpretazione assolutamente contemporanea. Ad incantare il pubblico, abiti scultura con volant e ruches, strascichi e applicazioni come grandi fiori lavorati in plissé,  dalle maniche importanti con teorie di sbuffi e palloncini, gonne ad anfora, veli di ispirazione orientale, abiti sirena con decori bianchi che evocano le onde del mare.  

La serata è stata presentata da Monia Arizzi. La regia è stata condotta sapientemente  da Roberto Capone, regista palermitano reduce dai successi della Milano Fashion Week e della kermesse Overside Montecarlo mentre il coordinamento e la direzione artistica sono stati di Nicole Iannello, direttrice dalla scuola e Davorin Cordone, insegnante di figurino. Responsabili del backstage le docenti Julia Vabres ed Angela Noto. Teresa Miceli, Umberto Bonsignore e Liliana Mancino sono gli hair stylist che hanno curato le acconciature delle modelle e sono capitanati da Serafino e Cosimo Campagna da sempre presenti con la loro squadra ai più importanti eventi moda cittadini. Responsabile del make up è Alessio Piccilli,  di Mac Cosmetics con il contributo delle make up artist Helena Di Giovanni e Federica Patellaro.  Il fotografo è Carlo Butera mentre le immagini video sono  di Marco Acanfora Videomaker.

In passerella, i capi creati dagli studenti Mattia Traina, Alessia De Salvo, Marzia Mantegna, Denise Vento, Giada Sorce, Kevin Prestana, Maria Chiara Pennino, Francesca Scozzari, Helena Sophia Trifirò, Marzia Gulino, Giada Catalano, Andrea Maria Piacentino, Elena Portella, Giuliana Cacace, Alessandra Chiarello. 

Al termine dell’evento, sono stati consegnati premi offerti da Antica Merceria Mazara a Chiara Pennino, Elena Portella, Alessandra Chiarello. Inoltre, uno stage formativo nell’atelier dello stilista Andrea Del Vespro fondatore del marchio Antudo è andato a Mattia Traina. Una borsa di studio per la frequenza del corso presso l’Istituto Burgo è stato assegnato infine a Kevin Prestana. 

“Sono orgogliosa dei miei studenti – ha dichiarato Nicole Iannello – hanno tutti tenuto testa a nove mesi intensi di studio e di preparazione di questo evento, realizzando abiti bellissimi. Anche la direzione di Milano ha constatato quanti passi avanti abbiamo fatto”. 

Sponsor dell’evento, LT Costruzione, Gold Group Parisi, N R rappresentanze, Visiva, Terravecchia srl, Antica Merceria Mazzara.

Se questo contenuto ti è piaciuto, segui il nostro blog o i nostri canali social: FacebookInstagram

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img