spot_img
venerdì | 23 Febbraio | 2024

ultimi articoli

Giuseppe Giorgianni (Innova) alla guida dell’organizzazione europea sull’intelligenza artificiale

L’ingegnere Giuseppe Giorgianni fondatore della startup Innova è stato da poco nominato presidente dell’organizzazione europea sull’intelligenza artificiale: «L’Ai sta facendo lo stesso corso di Internet nel passato, nessuna paura».

L’intelligenza artificiale è una minaccia o un’opportunità? Nel suo discorso al padiglione Italia del Ces di Las Vegas, il presidente di Innova Giuseppe Giorgianni, neo presidente anche della European AI Organization, ha paragonato l’impatto dell’intelligenza artificiale in epoca contemporanea a quello di Internet in passato. Evidenziando come «entrambe le tecnologie rappresentino punti di svolta significativi».

Riconoscendo le sfide legate all’adattamento veloce alle innovazioni, ha enfatizzato l’importanza della regolamentazione e del corretto utilizzo dell’Ai come fondamenta per il suo impiego benefico. «Bisogna vedere l’Ai non come una minaccia, bensì come un mezzo per amplificare le potenzialità umane, – dice Giorgianni – ponendo l’accento sull’essere umano come fulcro della trasformazione tecnologica. Se da un lato l’Ai potrebbe automatizzare lavori ripetitivi, dall’altro offre l’opportunità di concentrarsi su ruoli che richiedono creatività e innovazione, aree in cui l’intelligenza umana eccelle, e in particolare quella italiana».

In conclusione, per Giorgianni, «l’intelligenza artificiale non è solo un’opportunità per orientare il lavoro verso attività più creative e innovative, ma anche un campo che richiede una regolamentazione attenta e un uso consapevole per massimizzare i suoi benefici».

È da poco rientrato in Sicilia dagli Usa. E, adesso, mostra le due creazioni portate al Ces di Las Vegas. Olivia® è uno specchio smart con interfaccia di intelligenza artificiale conversazionale, in grado di dialogare con chi lo possiede. CheckMED® è uno smartwatch che monitora i principali parametri vitali come frequenza cardiaca, saturazione, frequenza respiratoria e temperatura corporea, che promette di trasformare il modo in cui monitoriamo e gestiamo il benessere personale.

L’azienda siciliana Innova ha fatto colpo al Ces 2024 di Las Vegas con i suoi progetti rivoluzionari: CheckMED® e Olivia®. È stata messa in evidenza l’abilità di Innova di integrare l’intelligenza artificiale nella vita quotidiana, migliorando significativamente la qualità della vita e l’efficienza dei servizi. «Partecipare al Ces è un onore e una conferma del duro lavoro e dell’innovazione che il nostro team porta avanti – dice Giorgianni -CheckMED e Olivia dimostrano come la tecnologia può essere utilizzata per migliorare la vita di tutti i giorni». Con la sua presenza al Ces, Innova dimostra anche la capacità dell’Italia di essere in prima linea nel panorama tecnologico globale.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img