domenica | 14 Aprile | 2024

ultimi articoli

Naro in gara a “Borgo dei Borghi”: è il paese di Piero Barone del Volo

Naro è la candidata siciliana a Borgo dei Borghi: la cittadina in provincia di Agrigento ha dato i natali a Piero Barone. Riuscirà a vincere?

Il Borgo dei Borghi presenta quest’anno la sua 11ª edizione e come di consueto tra i luoghi protagonisti della trasmissione un borgo tutto siciliano. La scelta è ricaduta su Naro. È stato possibile fino a oggi votarlo online attraverso la piattaforma ad hoc. Il programma, dopo avere celebrato la storia e la cultura delle località selezionate con coinvolgenti filmati, culminerà nella finalissima del 31 marzo, trasmessa su Rai 3 proprio dal borgo vincitore. L’esito sarà determinato dal pubblico in sinergia con una giuria di noti personaggi.

La Sicilia nella storia di Borgo dei Borghi

Nel corso delle varie edizioni del programma la Sicilia si è sempre piazzata in posizioni alte della classifica di Borgo dei Borghi. La regione ha anche ottenuto la vittoria in quattro occasioni, di cui tre di fila. I borghi vincitori sono stati Gangi (2014), Montalbano Elicona (2015), Sambuca di Sicilia (2016) e Petralia Soprana (2018). In altre occasioni l’isola ha collezionato tante seconde e terze posizioni.

È da capire cosa accadrà nell’edizione di quest’anno, dove la candidatura siciliana è affidata alla cittadina di Naro, in provincia di Agrigento. È tra l’altro il paese natale di Piero Barone, componente del gruppo di fama mondiale Il Volo

Naro in gara a Borgo dei Borghi: dov’è e la storia

Naro, situato vicino alla costa agrigentina tra Canicattì e Palma di Montechiaro, nella storia ha sempre attratto insediamenti umani e commerci culturali. Abitata fin dal neolitico, la città ha conosciuto diverse dominazioni: dalle popolazioni indigene ai Fenici, dai Greci ai Romani, dai Bizantini ai Normanni, passando per Saraceni, Aragonesi, Spagnoli e Borboni. È stata a lungo teatro di lotte per la libertà e l’indipendenza.

Qui monumenti e opere d’arte, sfidando i secoli e conservando il loro messaggio di civiltà, continuano a mostrare le vestigia del glorioso passato. Ne sono degli esempi Il Castello di Chiaramonte, la chiesa di San Francesco, il Santuario di San Calogero, la Biblioteca comunale e il duomo Normanno.

Non resta dunque che restare in attesa per scoprire chi vincerà questa edizione di Borgo dei Borghi. Chissà se la Sicilia si inserirà ancora una volta tra i migliori con Naro.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img