domenica | 14 Aprile | 2024

ultimi articoli

Feeling@Home, a Ficuzza si lavora sul futuro degli studenti con nuove start-up di cooperative

Nuove start-up per valorizzare il territorio di Ficuzza: studenti all'opera per rigenerare i luoghi comuni e promuovere i beni locali.

Qualche giorno fa è stato presentato all’Istituto di Istruzione Superiore “Don Calogero di Vincenti” di Ficuzza il progetto “Feeling@Home, gli studenti si attrezzano per coltivare il loro futuro”, progetto degli allievi dell’Istituto della sede centrale di Bisacquino e della sede coordinata di Corleone dell’Istituto in collaborazione con l’associazione WeStart. Associazione che si batte per “proporre soluzioni valide, sostenibili e diversificate secondo lo specifico assetto territoriale di riferimento coadiuvate dall’utilizzo di strumenti e tecnologie innovative”, propone ai ragazzi la creazione di start-up di cooperative di comunità nell’ambito del bando “Facciamo Comunità”, promosso dalla Città Metropolitana di Palermo. 

“Facciamo Comunità”  rigenerazione di Palermo

Il bando mirava a promuovere la rigenerazione urbana in tutta la Città Metropolitana di Palermo, incoraggiando i cittadini a organizzarsi per attività di interesse generale e sostenendo la creazione di cooperative e iniziative di attivismo civico per la cura dei beni comuni. Il progetto si articola su due fronti principali: il primo mira a coinvolgere i cittadini nell’attuazione di azioni di cura, gestione e rigenerazione condivisa dei beni comuni, attraverso la partecipazione degli abitanti per il recupero e il rinnovamento delle aree pubbliche delle città. La seconda direzione si propone di favorire lo sviluppo dei territori mediante il sostegno a nuove “cooperative di comunità” come modello di innovazione sociale, in cui i cittadini sono contemporaneamente produttori e consumatori di beni e servizi.

Unknown 4 - Be Sicily Mag

In cosa consiste il progetto

Il progetto “Feeling@Home” si propone di valorizzare la produzione locale di prodotti tipici del territorio di Corleone, trasformandoli e aprendoli al mercato internazionale. La casa degli studenti a Ficuzza diventerà un centro di scambio di esperienze e buone pratiche per l’innovazione e la sostenibilità, coinvolgendo studenti italiani e stranieri attraverso il progetto Erasmus. Il presidente di WeStart, Manfredi Mercadante, ha sottolineato che i giovani coinvolti nella cooperativa non cercano solo un titolo di studio, ma aspirano a iniziare una carriera lavorativa. WeStart, un’associazione no-profit fondata nel 2020, si impegna a supportare progetti sostenibili nel campo della formazione, dell’internazionalizzazione e dell’innovazione tecnologica per enti pubblici e privati.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img