venerdì | 21 Giugno | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

i-Fest, via alla nuova edizione: a Palermo il Festival di cinema internazionale

Palermo si prepara ad accogliere la nuova edizione di i-Fest: ospite d'onore dell'evento di cinema internazionale è il regista catalano Albert Serra

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

i-Fest International Film Festival torna al Cinema De Seta di Palermo dal 7 al 14 aprile con una nuova edizione sotto la direzione artistica di Giuseppe Panebianco e la direzione operativa di Glauce Valdini: tanti appuntamenti imperdibili in programma. L’evento è pronto a stupire gli appassionati con concorsi, rassegne, anteprime e un ospite d’eccezione: Albert Serra. Il regista spagnolo sarà presente alla serata di Gala del 13 aprile.

Si apre la nuova edizione dell’i-Fest

L’edizione 2024 di i-Fest si appresta a travolgere Palermo con tanto cinema, cultura, emozioni e bellezza, diramandosi in diverse location sparse per tutta la città. Tra queste i Cantieri Culturali alla Zisa con il Cinema De Seta, la Sala Wenders del Goethe-Institute ed il Centro Internazionale di Fotografia Letizia Battaglia; il meraviglioso Palazzo Bonocore in Piazza Pretoria per un esclusivo evento dedicato al grande ospite Albert Serra; lo storico Cinema Gaudium che ospiterà una speciale anteprima cinematografica.

Il Festival inoltre arriverà, per la prima volta, fin dentro l’Istituto Penitenziario Pagliarelli con “Cinema Senza Confini”, concorso internazionale dedicato ai detenuti che diventano protagonisti assoluti e giurati del concorso.

1 Manifesto i Fest24 - Be Sicily Mag
i-Fest, via alla nuova edizione: a Palermo il Festival di cinema internazionale 2

i-Fest: il programma completo

L’opening dell’i-Fest è in programma domenica 7 aprile alle ore 20.30 al Centro Internazionale di Fotografia Letizia Battaglia ai Cantieri Culturali alla Zisa, con l’emozionante film giapponese Oshin di Shin Togashi, in collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura e l’Associazione Sicilia Giappone.

Seguiranno, lunedì 8 e martedì 9 alle ore 19.00, due giornate dedicate alle proiezioni di in anteprima palermitana, entrate nella Selezione Ufficiale del Contest internazionale Orizzonti di i-Fest. La Giuria di giovani studenti che assegnerà il Premio Speciale del Pubblico visionerà e valuterà le opere in concorso nella Sala Wim Wenders del Goethe-Institut.

Contestualmente, visionerà il concorso una Giuria Tecnica Internazionale di altissimo profilo, formata da illustri rappresentanti di Università di Palermo, Rai Cinema, CSC – Centro Sperimentale di Cinematografia, Festa del Cinema di Roma, Cinematografo – Rai 1, LongTake e guidata dal direttore di MyMovies, Giancarlo Zappoli.

Martedì 9 e mercoledì 10, il Festival porterà il grande cinema all’interno della Casa Circondariale Pagliarelli. L’evento è dedicato al conferimento del premio assegnato dalla Giuria speciale composta dai detenuti. La Selezione Ufficiale Cinema senza Confini del Contest Orizzonti sarà visionata nel corso di due intensi giorni di proiezioni all’interno dell’Istituto Penitenziario. Esperienza dal grande valore pedagogico che stimola nei detenuti un processo di rielaborazione interiore e costituisce un momento fondamentale della revisione critica cui la pena deve tendere per essere effettivamente risocializzante.

Giovedì 11, al Cinema Gaudium alle ore 21.00, i-Fest presenta in anteprima Yannick – La rivincita dello spettatore di Quentin Dupieux. Una storia di quotidiana ribellione, appassionante quanto divertente. Un gioco delizioso capace di sorprendere e arrivare a profondità umane inaspettate.

Venerdì 12 alle 19.30 appuntamento a Palazzo Bonocore. È la splendida location a piazza Pretoria che ospita l’esclusivo evento di benvenuto al regista Albert Serra, che incontrerà le Istituzioni e la stampa ed a cui sarà consegnato il prestigioso i-Fest Special Award 24.

Sabato 13 si svolge la serata di Gala di i-Fest 24. L’appuntamento culturale ricco di glamour è al Cinema De Seta alle ore 20.30. L’ospite d’onore, Albert Serra, incontra il pubblico di Palermo: il pluripremiato regista racconterà la sua straordinaria carriera cinematografica, a seguire la proiezione del suo ultimo film Pacifiction. Ad aprire l’evento saranno le premiazioni dei Concorsi internazionali di i-Fest 24 (Contest Orizzonti 2024 e Cinema Senza Confini) e la presentazione di Area Sicilia, speciale rassegna fuori concorso dedicata alle migliori opere girate e/o prodotte in Sicilia.

La proiezione integrale di tutte le opere di Area Sicilia in selezione è in programma domenica 14 dalle ore 19.00 al Cinema De Seta.

Il regista Albert Serra ospite a i-Fest

Con una laurea in Filosofia spagnola e Teoria della letteratura, Albert Serra è il cineasta catalano più famoso nonché uno degli autori europei più applaudito e premiato. Il suo stile intenso ed affascinante ha sorpreso e conquistato il plauso internazionale sin dal primo film. Nel panorama artistico internazionale è un caso esemplare di regista e artista capace di muoversi con libertà espressiva e innata naturalezza tra i mondi del cinema e dell’arte contemporanea, pur mantenendo una poetica visiva coerente e sempre efficace.

Negli ultimi anni è stato protagonista dei principali eventi artistici del settore, esponendo retrospettive dei suoi lavori alla Tate Modern di Londra e al Centre Pompidou di Parigi e partecipando alla Biennale di Venezia. Inoltre, ha vinto un Pardo d’oro al Festival di Locarno per Història de la meva mort e 2 César per Pacifiction, in concorso per la Palma d’oro al Festival di Cannes.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img