sabato | 25 Maggio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

Nicole Bullet, la cantautrice palermitana apre il concerto di Leah Kate: “Un’emozione unica”

Si ispira a Olivia Rodrigo, Sabrina Carpenter e Taylor Swift e con le sua voce ha fatto sognare i fan di Leah Kate alla prima tappa del suo tour europeo: chi è Nicole Bullet, cantautrice emergente Made in Sicily

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

Pseudonimo di Martina Nicole Ingrassia, Nicole Bullet anno dopo anno continua a farsi spazio nel panorama musicale nazionale con le sue melodie malinconiche e allo stesso tempo piene di grinta. La cantautrice emergente palermitana, dopo aver inciso il suo primo disco dal titolo “Luna di carta”, è arrivata a condividere lo stesso palco della nuova stella del pop internazionale Leah Kate.

La cantante americana, infatti, ha scelto proprio l’Italia per dare il via al suo tour europeo, The Super Over Tour e per l’occasione ha lanciato un’iniziativa sui social network. È andata alla ricerca di artisti locali che fossero disposti ad aprire la prima tappa del suo tour, alla Santeria Toscana di Milano la sera del 6 maggio. Da lì è iniziato un lungo botta e risposta a suon di video che ha visto spiccare proprio Nicole Bullet.

@leahkatemusic TAG YOUR FAVORITE ARTIST. #livemusic #milan #italy #europe #europeantour #openingact #supportslot ♬ original sound – LEAH KATE

“Mi sono esibita live più volte ma questo è stato il mio primo vero concerto a tutti gli effetti” racconta Nicole Bullet a Be Sicily Mag. “L’emozione più grande l’ho provata rendendomi conto che tra il pubblico c’era già chi conosceva le mie canzoni”.

Nicole Bullet, dagli inizi all’esordio

Un sogno che si avvera per Nicole Bullet, che sin dalla più tenera età coltiva l’amore per il canto. “È una passione che dura da tutta la vita. Da piccola mi sono iscritta al coro della chiesa solo perché volevo cantare e col passare degli anni ho continuato. Arrivata alle medie ho fondato una mia band e ho cantato con loro per un anno prima di fermarmi e mettere da parte la musica durante gli anni del liceo”. Ma quando una passione è tale, non è facile lasciarla indietro. È così che ha ripreso in mano il microfono ad un anno dal diploma. “Mi si è riaccesa la passione per la musica e la scrittura, abbiamo ricominciato a suonare un po’ in giro. In quel momento ho capito che non c’era altro che volessi fare nella vita oltre a fare musica”.

È proprio dopo il diploma che l’artista è giunta a una decisione importante: mollare tutto e partire da sola per il Regno Unito, a soli 19 anni. “A Londra mi sono laureata in songwriting, dedicandomi così allo studio specifico del cantautorato. Un’esperienza bellissima, anche se gli anni all’estero non sono stati facili”.

WhatsApp Image 2024 05 08 at 07.41.55 - Be Sicily Mag
Foto di Mirko Fava

Oggi Nicole Bullet continua a fare musica e a mostrare tutta la sua creatività attraverso i social network, anche con l’aiuto della band che la accompagna. “Dopo l’esperienza a Londra il mio desiderio era quello di ritornare in Italia, ma senza dover rinunciare alla musica. Ho cominciato così a cercare un produttore che mi aiutasse e tramite Instagram ho conosciuto Matteo Brioschi che oggi è diventato il mio producer”.

Inizia così una nuova fase della vita di Nicole Bullet, che la porta prima a viaggiare tra Palermo e Montevecchia, in Brianza – dove Matteo Brioschi, insieme alla sua squadra, gestisce lo studio di registrazione Perticore – per poi trasferirsi definitivamente in Lombardia.

L’esperienza di Nicole Bullet a Musicultura 2024

Perseveranza e talento sono anche le caratteristiche che hanno portato Nicole Bullet a partecipare alle 35° edizione di Musicultura, il festival musicale che si svolge ogni anno a Macerata. “Già lo scorso anno mi ero candidata ma non ero riuscita a passare le selezioni, mentre quest’anno ci sono riuscita, superando la prima selezione di 100 artisti su 2 mila e la seconda di 60 artisti sui 100 precedenti”. L’artista palermitana non è arrivata fino in fondo, ma è comunque soddisfatta: “Vado molto fiera della mi performance, ho davvero dato il massimo su quel palco”.

Ma vivere di musica in Italia “è quasi impossibile” spiega Nicole Bullet. “Se non si ha una grande major alle spalle, entrare nel mercato musicale non è affatto facile. In particolare nel nostro Paese stiamo vivendo un po’ una controtendenza. Mentre nel resto del mondo il girlie pop (il pop delle donne, ndr) è il più ascoltato, qui non è così diffuso”.

“In generale gli artisti in Italia vanno incontro a tante difficoltà. Anche essere pagati per la propria arte non è sempre scontato, spesso si crede che basti la visibilità”. Le difficoltà, però, non la fermano: “Mi auguro che l’esperienza con Leah Kate nel concerto di Milano sia solo l’inizio di qualcosa di bello. Desidero avere la possibilità di suonare in palchi sempre più grandi, ma per il momento il mio obiettivo è fare uscire il secondo disco“. Grandi e piccoli traguardi a parte, l’obiettivo di Nicole rimane uno e uno solo: vivere della sua arte.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img