sabato | 25 Maggio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

Sicilia Regione a statuto speciale da 78 anni: una conquista del Movimento per l’Indipendenza

Oggi la Sicilia celebra i 78 anni come Regione a statuto speciale: era il 15 maggio 1946 quando venne emanata la norma voluta dal Movimento per l'Indipendenza

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

La Sicilia come Regione a Statuto Speciale compie 78 anni. Era il 15 maggio 1946 quando il Re Umberto II di Savoia emanò un provvedimento che avrebbe segnato la storia dell’Isola, rendendola più autonoma rispetto alle altre d’Italia, ben prima del referendum universale del 2 giugno 1946 che avrebbe decretato la nascita della Repubblica.

La storia della Sicilia a statuto speciale

Il motivo per cui 78 anni fa la Sicilia divenne la prima delle cinque Regioni italiane a ottenere la qualifica di statuto speciale è prettamente storico. All’indomani della fine della Seconda Guerra Mondiale, infatti, all’Isola venne concessa una maggiore libertà nel tentativo di placare le forti idee separatiste portate avanti dal Movimento per l’Indipendenza della Sicilia che, con la caduta del fascismo, era uscito dalla clandestinità.

Il movimento politico indipendentista in questione auspicava alla realizzazione di un vero e proprio Stato siciliano separato da quello italiano. A fianco a questo nello stesso periodo c’era un’altra corrente politica, più estremista, che sperava addirittura che la Sicilia diventasse il 49º stato degli Stati Uniti d’America.

Palermo Castle bjs 1 - Be Sicily Mag
Sicilia Regione a statuto speciale da 78 anni: una conquista del Movimento per l'Indipendenza 2

La forma di governo inedita introdotta soppresse completamente le due possibilità, calmando le acque e avviando una nuova epoca per l’Isola. Il raggiungimento dello statuto speciale della Sicilia si deve soprattutto ai politici siciliani Salvatore Aldisio, Giuseppe Alessi, Giovanni Guarino Amella ed Enrico La Loggia, considerati infatti “i padri dell’Autonomia”.

Il Movimento per l’Indipendenza della Sicilia ad ogni modo continuò comunque ad esistere dopo la nascita dello Statuto Speciale e partecipò alle elezioni politiche del 2 e 3 giugno 1946, che portarono alla nascita della Repubblica Italiana. All’interno del Consiglio costituente ottennero 4 seggi, eleggendo come consiglieri Andrea Finocchiaro Aprile e Attilio Castrogiovanni.

Quasi un anno dopo, il 30 aprile 1947, si svolsero anche le prime elezioni dell’Assemblea regionale siciliana e in questa occasione il Movimento per l’Indipendenza si aggiudicò 9 saggi.

Sicilia a statuto speciale: le competenze uniche della Regione

La Sicilia fu pioniera nel ruolo di Regione a statuto speciale. Solo negli anni successivi la condizione di statuto speciale venne concessa anche a Sardegna, Valle d’Aosta, Friuli-Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige. Esse tuttora godono di particolari forme e condizioni di autonomia. Ad esempio, secondo le norme, la Sicilia ha competenza esclusiva su beni culturali, agricoltura, pesca, enti locali, ambiente, turismo e polizia forestale e sul relativo personale che è quindi gestito della Regione e non dello Stato. Inoltre, è dotata di completa autonomia finanziaria e fiscale.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img