martedì | 28 Maggio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

Rosy Chin rivoluziona i ravioli cinesi: la ricetta ispirata alla Sicilia stupisce il web

"Chin Chin da Rosy Chin": la nota chef e food blogger ha stupito i suoi follower con una ricetta fusion che ha unito la cucina cinese a quella siciliana

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

La chef Rosy Chin colpisce ancora, stupendo i suoi follower con una nuova ricetta tutta ispirata alla Sicilia. Già un anno fa la food blogger divenuta celebre per la recente partecipazione al Grande Fratello era stata a Palermo per un tour gastronomico e, tra street food e dolci della tradizione, era stata completamente rapita dai gusti della Sicilia. Questa volta la regina della cucina fusion si è cimentata nella rivisitazione dei tradizionali ravioli cinesi, ma nascondendo al loro interno una sorpresa speciale, ovvero un “cori siciliano“.

Cama a fari m’bare? Ravioli cinisi dal cuore Siciliano! Troppo buoni! Carusi, fate i bravi e buona domenica a tutti miei adorati #CuoriChin“, si legge nella didascalia del post pubblicato su Instagram da Rosy Chin. Con questo dialetto la chef accompagna i suio follower nel corso di tutta la video ricetta.

I ravioli dal cuore siciliano di Rosy Chin

Tra una “caruso” e un “m’bareRosy Chin si cimenta in un siciliano dalla cadenza catanese per descrivere i vari passaggi della sua ricetta, cominciando dal classico mix di acqua e farina per realizzare l’impasto dei suoi ravioli cinesi. “Tagghiamu i mulinciane e poi li friiemo” spiega la chef. Alle melanzane unisce i pomodorini di Pachino, scottati con aglio e olio e infine la carne tritata. Amalgamati tutti gli ingredienti fra loro, la preparazione si conclude con un’abbondante spolverata di ricotta salata. Il ripieno è fatto.

Con incredibile maestria, la chef imbottisce i suoi ravioli esclamando: “Taliate quanto su bieddi”. Dopo aver disteso i suoi ravioli su un letto di pomodorini e guarnito il piatto con un goccio di salsa di soia e qualche fogliolina di basilico, invita i suoi spettatori a impugnare le bacchette e gustare insieme a lei la sua ultima creazione.

IMG 0649 - Be Sicily Mag
Rosy Chin rivoluziona i ravioli cinesi: la ricetta ispirata alla Sicilia stupisce il web 2

I si nun cia faciti piglatevi ‘a forchetta. Mancia figghiu ca ti viiu sicco” conclude la food blogger accompagnando il tutto dal suo motto iconico “Chin chin da Rosy Chin“.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img