sabato | 25 Maggio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Aurora boreale in Sicilia: il fenomeno raro che ha stupito i social

Anche la Sicilia è stata testimone dell'aurora boreale che è stata visibile nel sud dell'Europa a causa della tempesta solare. Tanti gli scatti spopolati sui social

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Anche in Sicilia arriva l’aurora boreale. L’Isola, insieme a diverse altre zone d’Italia (tra cui in particolare in Sardegna, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia), è stata testimone lo scorso weekend di uno spettacolo a dir poco suggestivo. Dall’Etna a Siracusa, infatti, alcuni fortunatissimi spettatori hanno avuto l’occasione di assistere al colorarsi inedito del cielo. Una sorpresa inaspettata, o quasi.

Aurora boreale in Sicilia: cos’è

L’aurora boreale (che prende il nome di australe quando avviene nell’emisfero Sud del mondo) è un fenomeno caratterizzato visivamente da bande luminose che fanno sì che il cielo assumi un’ampia gamma di forme e colori, rapidamente mutevoli nel tempo e nello spazio, di solito di colore rosso-verde-azzurro. Nel nostro Paese, questi accadimenti sono abbastanza rari. L’ultima volta era accaduto infatti nella notte tra il 17 e il 18 novembre 1848: fu talmente intenso ed esteso da essere visibile anche a basse latitudini, a Napoli e Roma in particolare. È per questo motivo che quanto accaduto nei giorni scorsi ha dell’incredibile.

aurora boreale - Be Sicily Mag
L’aurora boreale da Lipari (Foto di Emanuel Raffele)

Scientificamente, il fenomeno dell’aurora boreale è legato all’intensa attività magnetica associata alle macchie sociali, che possono provocare l’esplusione di gas caldo e ionizzato. Gli effetti colpiscono anche il campo magnetico del nostro pianeta, provocando talvolta quella che si definisce una tempesta geomagnetica.

Un avvertimento in tal senso era arrivato dal National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) degli Stati Uniti, che aveva preannunciato per il weekend l’arrivo, sulla Terra, di una tempesta geomagnetica di classe G3 (forte) o addirittura G4 (severa). Era quindi stato emesso un avviso, che ha poi trovato riscontro positivo: il nostro pianeta ha assistito a una tempesta di altissimo calibro, come non succedeva dal 2003. L’aurora boreale visibile dall’Italia, che ha lasciato a bocca aperta chi è riuscito a beneficiarne, è stato frutto di fenomeni ottici legati a questo.

image - Be Sicily Mag
L’aurora boreale da Lipari (Foto di Emanuel Raffele)

Il fenomeno sui social

I social network in poche ore sono stati invasi di post sul fenomeno dell’aurora boreale. Da Nord a Sud tantissime le segnalazioni, con foto e video che riprendono lo spettacolo di luci. Un quadro dai colori intensi nella scala del magenta e del blu. Non sono mancate le testimonianze dalla Sicilia. In particolare dalle zone con meno inquinamento luminoso, come l’Etna e le Isole Eolie.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img