giovedì | 18 Luglio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

“Sei giorni in manicomio”, il libro di Antonio Fiasconaro in tour a Palermo

Giovedì 13 giugno alle ore 17.30, in presentazione allo Spazio Cultura Libreria Macaione, "Sei giorni in manicomio", un libro di Antonio Fiasconaro

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Sei giorni in manicomio, il libro edito da Nuova Ipsa del giornalista Antonio Fiasconaro sull’ex-ospedale psichiatrico Pietro Pisani di Palermo prosegue il suo tour: giovedì 13 giugno alle ore 17,30 è la volta di Spazio Cultura Libreria Macaione, in via Marchese di Villabianca 102 a Palermo.
All’incontro, moderato dal libraio Nicola Macaione, sarà presente l’autore che dialogherà con lo scrittore e operatore culturale Sebastiano Catalano e il fotoreporter Franco Lannino, che ha curato l’apparato iconografico del libro.

Sei giorni in manicomio: il libro inchiesta del giornalista Antonio Fiasconaro


L’idea dietro il libro nasce nella primavera del 1991, quando l’autore e giornalista Antonio Fiasconaro decide di fare un viaggio-inchiesta sulla situazione in cui versa l’ex-ospedale psichiatrico “Pietro Pisani” di via Pindemonte 90 a Palermo.

Per andare a fondo nel suo intento, decide di vivere quasi un’intera settimana dentro la struttura senza mai uscirne. L’iniziativa coinvolge il quotidiano La Sicilia, che sceglie di pubblicare un reportage a puntate, corredato da un’ampia iconografia rigorosamente in bianco e nero curata dal fotoreporter Franco Lannino.

L’intenzione è quella di dare contezza di quello che è effettivamente accaduto dopo la chiusura dei manicomi grazie alla legge Basaglia del 1978 e di sensibilizzare la pubblica opinione su uomini e donne tagliati fuori dal mondo, dimenticati forse anche dagli stessi familiari: più di cinquecento reclusi, abbandonati al loro triste destino. Il giornalista intervista, osserva, racconta le loro storie, anche quella della poetessa Maria Fuxa, considerata la Alda Merini di Sicilia. Il lavoro che ne viene fuori è un pugno allo stomaco, emerge un forte interrogativo sull’attenzione sanitaria nei confronti dei più deboli e sulla dignità che dovrebbe essere garantita ad ogni uomo.

Oggi, il materiale è raccolto nel libro Sei giorni di manicomio, e verrà raccontato il 13 giugno alla presentazione.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img