giovedì | 18 Luglio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Migliori salumi italiani: l’arte della norcineria nel Bel Paese

La qualità a tavola: una selezione dei migliori salumi italiani secondo BE Sicily Mag

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Quali sono i migliori salumi italiani? Il nostro Paese è conosciuto nel mondo per la qualità del cibo. Ed è proprio qui che, sin dal V secolo a.C., si è diffusa la passione per questi alimenti. Già in epoca romana, per il pregio che li caratterizza, erano persino considerati al pari delle monete di scambio. Se di qualità, tuttora, i salumi sono amatissimi e rappresentano un vero e proprio jolly a tavola. Non mancano sul territorio le norcinerie, ovvero le botteghe destinate esclusivamente alla lavorazione e alla vendita di carne suina. Si tratta di locali antichi, che si trovano soprattutto nel Centro, mentre nel resto del Paese il termine norcineria indica più in generale le salumerie e macellerie.

Migliori salumi italiani: la selezione da non perdere

Andiamo allora a scoprire quali sono i migliori salumi italiani a cui nessuno riesce a rinunciare.

Prosciutto di Parma DOP e Mortadella

La regione che, per eccellenza, fa pensare ai salumi è l’Emilia Romagna: è qui che si produce il Prosciutto di Parma DOP, conosciuto a livello mondiale per la sua tenerezza e versatilità. È sempre nella stessa Regione, ma a Bologna, che nasce invece la famosissima Mortadella IGP.

Nduja Calabrese

In Calabria invece, si punta su gusti più forti: l’insaccato che viene maggiormente consumato è la ‘nduja, spalmabile tipico dalla consistenza morbida e dal gusto piccante.

Bresaola della Valtellina

La Valtellina, in Lombardia, è invece la patria della bresaola, un salume di origine antichissima, crudo, che si compone delle pregiate masse muscolari salate ed essiccate del manzo.

Salame Milano e Salame Toscano

Un altro salume da non perdere assolutamente è il salame, che ha origine in diverse regioni con sapori differenti: c’è il salame Milano, a base di carne di maiale, bovino, pepe e spezie varie, dalla caratteristica grana fine. Molto amato anche il salame Toscano, caratterizzato da un gusto saporito e leggermente piccante, che viene preparato con carne di maiale macinata finemente e aromatizzato con pepe nero, finocchio e vino rosso.

I migliori salumi in Sicilia: spicca il guanciale di suino nero dei Nebrodi

Anche la Sicilia, che non delude mai nell’ambito food, ha il suo salume d’eccellenza: è il guanciale, ricavato dalla guancia, dalla gola e parte del collo del suino nero dei Nebrodi. Questo salume rappresenta uno degli ingredienti principali della cucina italiana, ricco di lardo e lavorato secondo le più antiche tradizioni siciliane.

Per coloro che nella nostra Isola volessero gustare dei salumi di ottima qualità, Pizzo e Pizzo a Palermo offre grande varietà, dando spazio nelle sue vetrine a prodotti provenienti da ogni regione d’Italia.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img