lunedì | 15 Luglio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

Maturità 2024, al via la prima prova: ecco tutte le possibili tracce

Da domani prende il via la maturità 2024 con la prima prova: il tema di italiano su cui già da tempo di indaga per indovinare le possibili tracce

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

La tanto temuta “notte prima degli esami” è giunta e da domani più di 500 mila studenti di tutt’Italia affronteranno la prima prova dell’esame di maturità 2024: il tema di italiano. Tantissimi i possibili argomenti al centro della prima prova, dalla letteratura all’attualità, passando per la scienza e l’arte.

Maturità 2024, il toto tracce in vista della prima prova

La maturità 2024 prende il via, come di consueto, con il tema di italiano che metterà sotto esame la padronanza di linguaggio degli studenti, le loro capacità espressive, logico-linguistiche e critiche. La prova avrà una durata massima di 6 ore e il ministero mette a disposizione per tutti gli indirizzi di studio 7 tracce che fanno riferimento all’ambito artistico, letterario, storico, filosofico, scientifico, tecnologico, economico e sociale.

Infatti, già da giorni è iniziato il toto tracce nel tentativo di arrivare il più preparati possibile alla prima prova e tra gli autori più gettonati ci sono Luigi Pirandello, Gabriele D’Annunzio, Alessandro Manzoni e Giuseppe Ungaretti, dato come il più probabile. Ungaretti, infatti, è stato scelto molto spesso nel corso degli anni dal Ministero – l’ultima volta è toccata nel 2019 – e le tematiche trattate dall’autore si calano molto bene nel contesto geo-politico odierno. Giuseppe Ungaretti, infatti, ha trattato spesso il tema della guerra, della sofferenza e del dolore umano.

Tra le ricorrenze storiche spicca proprio l’anniversario dallo a Prima Guerra Mondiale ma si fa strada anche lo sbarco in Normandia. Confitto israelo-palestinese e guerra in Ucraina insieme ai 20 anni di Facebook con tutto quello che riguarda i social network e la violenza di genere, sono, invece, in cima alla lista delle questioni di attualità favorite. 

La maturità 2024 sarà all’insegna di importanti anniversari come i cento anni dell’assassinio di Giacomo Matteotti, la nascita 150 anni fa di Guglielmo Marconi e quella, 120 anni fa, di Robert Oppenheimer.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img