spot_img
venerdì | 23 Febbraio | 2024

ultimi articoli

Riccardo Raccuglia, lo chef arriva nelle cucine di Stabile 169 a Palermo

C’è aria di grandi cambiamenti da “Stabile 169”: in cucina arriva lo chef Riccardo Raccuglia e con lui un nuovo menù. Piatti originali e ricercati che contengono tradizione e talento di chi porta con sé un bagaglio di esperienze maturate in importanti ristoranti italiani. 

Il locale palermitano di Laura Caliri e Antonio Dolce, del resto, è ormai diventato un punto di riferimento per gli amanti della buona tavola. Con l’arrivo del nuovo chef, adesso si punta all’eccellenza. Raccuglia è deciso a dare una sua impronta, una svolta che porterà con sé quell’entusiasmo che, unito a professionalità, amore, creatività e tecnica, renderà ogni portata un’esperienza unica.

La cucina di Raccuglia è una cucina limpida, sincera, fuori dagli schemi, elegante e antispreco che punta ad esaltare la materia prima. Prodotti locali selezionati da piccoli fornitori artigianali e che provengono da filiere controllate e sostenibili. Un’arte contemporanea che guarda al passato, alla tradizione del territorio, dove la genuinità fa da padrona in un menù, rigorosamente stagionale, che si rinnova.

Pochi ingredienti nel piatto, perfettamente abbinati e ciascuno distinguibile dagli altri “Così da rispettare la massima capacità di espressione del gusto dei singoli ingredienti attraverso l’uso delle tecniche più innovative”, spiega chef Raccuglia.

I piatti contengono tutti i sentori della Sicilia, la sua amata terra di origine, così da evocare nella memoria dei commensali i ricordi più cari e condurli verso un indimenticabile sentiero dell’estasi del gusto.

Innovazione e tradizione si fondono in un unico locale grazie alla presenza del maître Emanuele Ferrara, storico professionista della cucina flambé nel capoluogo, che, in termini di accoglienza e professionalità, è da sempre impeccabile.

“Stabile 169” si conferma, così, un ristorante dove primeggia la semplicità sia nell’estetica che nei sapori di terra e di mare ben bilanciati, delicati e leggeri. Il fulcro della cucina è la volontà di esaltare la genuinità dell’ingrediente e perseguire una ristorazione eco-green: nulla si butta, tutto si trasforma, assecondando il ritmo della terra.

Chef Riccardo Raccuglia

Riccardo Raccuglia, 28 anni, è nato a Palermo. Comincia l’attività a 17 anni con uno stage al Domina Alaska di Cortina d’Ampezzo e poi passa diversi anni in Sardegna, tra Cagliari e Porto Cervo, all’Hotel 5 stelle Cph Pevero Hotel. In Sicilia lavora con Giovanni Santoro al ristorante Shalai (1 stella Michelin), Cortile Pepe a Cefalù e Il Cappero (1 stella) al Therasia Resort di Vulcano. Nel 2021 si trasferisce in Piemonte, dove lavora come sous chef per la brigata di Davide Scabin al ristorante QB del Mercato Centrale di Torino. Nel 2022 diventa executive chef del ristorante dell’hotel La Locanda de la Maison Verte a Pinerolo (Torino).

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img