domenica | 14 Aprile | 2024

ultimi articoli

Marianna Bonanno, inviata della trasmissione “Top- tutto quanto fa tendenza” su Rai2

L’annuncio sui social è del 12 gennaio scorso. “Sono felice di dirvi che da domani, sabato 13 gennaio, sarò una delle inviate di “Top – tutto quanto fa tendenza” in onda su Rai2. Fare servizio pubblico oggi è una grande responsabilità; farò del mio meglio”.

Ed eccola, Marianna Bonanno, palermitana, 25 anni, mora, sorriso smagliante su un fisico minuto che tiene a precisare “arriva solo ad un metro e 65 di altezza”, voce melliflua che dissimula una parlantina sicura e spiazzante, la “ragazza della porta accanto”  che, dopo essere stata regina delle tv locali, ora sbarca  in Rai e  ci apre le porte del Chiostro del Bramante, architettura rinascimentale di Roma. Qui racconta le emozioni degli artisti in “Emotion” tra supereroi, prismi scomponibili, rifrazioni luminose. Ci guiderà di puntata in puntata, ogni sabato, fino a fine aprile  attraverso le mostre più insolite e interattive in Italia.

Un successo per cui ha lavorato sodo, iniziando la sua carriera da giovanissima come ci racconta.

Come è iniziata la tua carriera?

“Sono laureata in Scienze del Turismo della Facoltà di Economia e mi sto specializzando in Comunicazione a Palermo ma vivo a Roma. Qui, mi sono trasferita l’anno scorso. E’ una città che amo molto, perché qui vedo avverarsi i miei sogni, mi ha sempre dato una luce speciale e sono felice di poter lavorare in una città che sento molto mia. Per lo più la trasmissione sarà girata a Roma, dove ci sono anche gli studi televisivi e la redazione. Poi, alcune puntate saranno in trasferta.

Hai iniziato giovanissima e hai fatto una lunga gavetta. Tra le tue tante esperienze iniziali, sei stata opinionista e conduttrice in varie tv palermitane, oltre poi alla formazione artistica con Rossella Brescia e  all’Accademia teatrale Shakespeare Theatre Academy Masterclass con Giancarlo Giannini. Sembra quasi che sei nata con il microfono in mano …

“Ho iniziato a 15 anni, già a 5 anni tenevo il microfono in mano  e intrattenevo i miei familiari. Ho sempre voluto fare solo questo. Oggi mi definisco presentatrice e inviata e potrei anche fare la conduttrice. Non voglio diventare una star. I miei genitori non hanno nulla a che fare con il mondo dello spettacolo. Ho fatto nella mia carriera tante piccole cose, e questa gavetta mi ha dato tanto. Sono apparsa quando ero giovane in piccole tv locali, per fare esperienza. Ho presentato tanti concorsi di bellezza, eventi di moda e spettacolo nelle piazze in giro per l’Isola d’estate, eventi  benefici anche al Teatro Massimo e saggi di danza. Rispetto ai miei coetanei, ho anche sacrificato le uscite, perché dovevo prepararmi alle varie conduzioni. Sacrifici che però ho fatto volentieri. Ero quello che desideravo”.

Ti ispiri a qualcuna del mondo dello spettacolo?

“Stimo molto Bianca Guaccero, che ha fatto anche cinema e per due anni ha presentato Detto Fatto su Rai 2. E’ versatile, poliedrica, sa fare tutto. Del passato, ammiro sicuramente Raffaella Carrà e poi  le signorine Buonasera. Anzi, io  ho iniziato proprio  come le signorine Buonasera, facendo dei lanci televisivi per Tvm a Palermo. A 15 anni, ho mosso i primi passi anche nei concorsi di bellezza, partecipando pure a Miss Città di Palermo, ma non sono mai diventata una miss per via della mia altezza. Ho partecipato anche a Miss Italia Mascotte. Volevo così entrare in contatto con l’ambiente del mondo dello spettacolo. Da lì, ho iniziato con le prime radio locali, poi con le tv come Tvm e TeleOne. Nel frattempo, facevo tante serate come alla Fiera del Mediteranneo. Poi la svolta è arrivata nel 2019  con Tgs Studio Stadio e Tgs Studio Sport. Mi occupavo della postazione social e dell’interazione con i telespettatori”.

Quando hai deciso di “fare le valigie”?

“Nel 2022 ho conseguito la laurea e non ho accettato di rientrare negli studi di Tgs perché avevo già in mente di trasferirmi a Roma. Cosa che ho fatto. Ho iniziato a propormi, da sola e senza agente, perché ho sempre creduto tanto nelle mie potenzialità. Avevo paura ma avevo anche la spinta a  fare qualcosa di bello nel mondo dello spettacolo”.

Cosa hanno pensato i tuoi genitori delle tue scelte?

“I miei genitori volevano per me  un posto fisso,  un lavoro sicuro. Nei concorsi di bellezza avevo bisogno della loro firma, in quanto minorenne e quindi magari per avere il loro permesso,  li aiutavo nelle faccende domestiche. Poi, si sono ricreduti anche perché hanno visto che sono riuscita a prendermi  la laurea e ora mi sto specializzando in Comunicazione”.

Cosa hai provato al tuo ingresso negli studi di via Teulada in Rai?

“Inrealtà, non era proprio la prima volta, in quanto avevo già partecipato al programma “I soliti Ignoti” con Amadeus. Facevo l’ignota  in veste di presentatrice di concorsi di bellezza, cosa che ho fatto negli anni passati in giro per la Sicilia e  poi ho partecipato a “E Viva il video box” di Fiorello dove facevo finta di presentare gli altri talenti, come i cantanti”.

Ho avuto successivamente questa bellissima opportunità di partecipare come inviata al programma Top-Tutto quanto fa tendenza e sono fortunata. Ma ci vuole tanto impegno, non basta l’aspetto fisico”.

Parlaci di questa nuova avventura.

“La puntata successiva che è appena andata in onda, è stata girata a Palazzo Albergati a Bologna  e la mostra si chiama Animali Fantastici,  un viaggio sensoriale e avvolgente in uno zoo senza gabbie in cui ci sono opere che ritraggono animali, opere realizzate da grandi artisti contemporanei. Il programma è un contenitore che mette in luce l’interattività  e multimedialità delle mostre ma non solo. Anche le eccellenze nei social come il falegname social in un servizio realizzato da alcuni colleghi. Fa parte dell’intrattenimento day time a cui fa capo il direttore Angelo Mellone. E’ condotto da Greta Mauro e dà luce alle migliori realtà della nostra Italia. Io vi racconterò le mostre più affascinanti. Sono la più giovane del team ma non sono l’unica siciliana. C’è anche Mirko Gangitano di Mazara del Vallo”.

In video, riesci anche ad “interpretare” le mostre di cui parli facendo interessare lo spettatoreCe ne vuoi parlare?

“In trasmissione, devo indossare un po’  i panni di una visitatrice, che  fa vedere tutte le sfaccettature, facendo immergere lo spettatore nel vivo delle mostre. Per il programma, si fanno molte esterne. Un giorno, mi piacerebbe anche fare qualcosa in studio.  Penso che il servizio pubblico può avere anche un grande impatto positivo sui giovani”.

Progetti per il futuro?

“Mi piacerebbe fare pubblicità. Ho appena iniziato una collaborazione a Palermo con Monnalisa Calzature e Diamond Card sui social. Chi è interessato a seguirmi in tutto le mie attività, può sbirciare sui miei profili social, su Facebook (https://www.facebook.com/marianna.bonanno.5)

e su Instagram (https://www.instagram.com/mariannabonanno/). Ho anche studiato danza, classica, moderna, contemporanea e cheer dance, e credo che in tv possa servire. Voglio comunque continuare a fare questo lavoro di presentatrice televisiva. Non chiedo altro”.  

Isabella Napoli

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img