sabato | 20 Aprile | 2024

ultimi articoli

Festa del Papà, origini e perché si festeggia il 19 marzo: le altre date nel mondo

Festa del Papà: storia e tradizione di una ricorrenza molto sentita dai cattolici, ma che non manca nei calendari di tutto il mondo

La Festa del Papà in Italia si celebra oggi, martedì 19 marzo: i più curiosi ogni anno si chiedono perché proprio in questa data e quali sono le origini di questa ricorrenza. È da precisare infatti che nel calendario non è univoca in tutto il mondo, anche se nei diversi paesi non manca mai l’occasione per rendere omaggio all’uomo che ci ha dato la vita.

Festa del Papà: le antiche origini

La Festa del Papà in connessione con la figura di San Giuseppe, sposo di Maria e padre adottivo di Gesù, ha origini molto lontane. Già nel Medioevo ci sono tracce di celebrazioni di questo genere. Pare che il culto si sia sviluppato proprio nel V secolo in certi monasteri egiziani, ma il giorno di riferimento era il 20 luglio (come tuttora nel calendario copto). La data del 19 marzo appare per la prima volta nell’800 in un martirologio gallicano, forse per associazione ad un martire che veniva già celebrato quel giorno.

Il culto di San Giuseppe, al quale la Chiesa associa tradizionalmente la festa dei padri, si è sviluppato in modo concreto nei secoli XIV e XV. Il merito fu principalmente dei Benedettini e dei Francescani di Assisi, che adottarono la sua festa del 19 marzo rispettivamente nel 1030 e nel 1399. È nel 1479 che papa Sisto IV inserì la festività nel calendario romano. Nel 1621, poi, papa Gregorio XV estese la giornata dedicata a San Giuseppe a tutta la Chiesa. Infine soltanto nel 1871 la Chiesa Cattolica proclamò San Giuseppe protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa Universale.

Le tradizioni per San Giuseppe

In occasione del 19 marzo dunque si celebrano tutti i papà, con omaggi e regali di ogni tipologia. San Giuseppe, tuttavia, è anche il protettore dei falegnami e dei poveri. È per questo motivo che in ogni parte d’Italia in questo giorno si tengono falò e tavolate. Nel primo caso si getta tra le fiamme un ramo d’ulivo, simbolo della pace e della cristianità, con la speranza che la primavera sia prospera e benedetta da Dio. Nel secondo si imbastiscono grandi tavole, soprattutto per aiutare chi più ha bisogno.

Festa del Papà nel mondo

Non in tutto il mondo, però, come abbiamo detto, la Festa del Papà si celebra il 19 marzo. La data in questione è condivisa infatti esclusivamente dai paesi cattolici. In quelli che seguono la tradizione anglosassone, ad esempio molti nel continente americano, si tiene la terza domenica di giugno, ovvero quest’anno il 2. Gli altri invece seguono tradizioni locali. In Russia è il 23 febbraio.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img