sabato | 20 Aprile | 2024

ultimi articoli

Bonus psicologo 2024: a chi è rivolto, limiti Isee e come richiederlo

Dal 18 marzo al 31 maggio è possibile richiedere il Bonus Psicologo 2024 sulla piattaforma dell'INPS: ecco a chi è rivolto e quali sono le somme che verranno rimborsate

È stata pubblicata nei giorni scorsi dall’INPS la Circolare n.34/2024, che dà il via, dal 18 marzo al 31 maggio, alle richieste per il Bonus Psicologo 2024, a valere sulle risorse stanziate per il 2023: ecco a chi è rivolto e quali sono le somme che verranno rimborsate.

Bonus psicologo 2024: chi può richiederlo

La misura del Bonus Psicologo 2024 si rivolge a persone, residenti in Italia, in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico. I soggetti richiedenti devono avere ISEE inferiore a 50.000 euro. In particolare, per chi ha ISEE inferiore a 15.000 euro, è stabilito un importo massimo di 1500 euro, per ISEE compreso tra 15.000 e 30.000 di 1000 euro, e per chi ha un ISEE tra i 30.000 e i 50.000 di 500 euro.

È importante sottolineare che la richiesta per il Bonus è relativa all’anno corrente, ma verranno utilizzati i fondi approvati per il 2023. Da attenzionare quindi il fatto che non verranno rimborsate le sedute svolte nel 2023, ma quelle ancora da svolgere, quindi per percorsi psicoterapeutici in corso nel 2024.

Come richiedere il Bonus Psicologo 2024: piattaforma INPS in modalità telematica o via Call Center

La domanda per il Bonus Psicologo 2024 dovrà essere presentata, dal 18 marzo al 31 maggio, o attraverso il Sito INPS, dove per l’accesso è necessario essere in possesso di SPID, CIE o CNS; o tramite il Contact Center integrato, al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa), o allo 06164.164 (da rete mobile a pagamento).

La richiesta può essere fatta per se stessi o, in caso di minori, in qualità di madre o padre, esercente la responsabilità genitoriale o tutore o affidatario. Può anche essere fatta richiesta per conto di soggetti interdetti, inabilitati o beneficiari dell’amministrazione di sostegno.

Le graduatorie verranno stilate a seguito del termine ultimo, tenendo conto del valore ISEE più basso e, a parità di valore ISEE, dell’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img