sabato | 20 Aprile | 2024

ultimi articoli

Cosa si regala per la festa della donna: un’esperienza da vivere vale più di un dono

Cosa si regala per la festa della donna? Molti si stanno domandando quale sia il dono più gradito a mogli, figlie, amiche e altre figure femminili a noi care. L’elenco è vastissimo. I più gettonati sono sicuramente i fiori e in particolare le mimose, simbolo di questa ricorrenza. Non mancano però coloro che ne approfittano per prenotare viaggi e acquistare accessori di lusso. C’è però anche chi pensa che questo sia banale e vuole una idea regalo originale per la festa della donna. È per questo motivo che abbiamo deciso di darvi qualche consiglio.

Un po’ di storia sulla festa della donna

È importante ricordare che l’8 Marzo è una giornata in cui si celebrano tutte le conquiste politiche, sociali ed economiche del genere femminile. A stabilire proprio questa giornata fu la “Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste” di Mosca, in virtù di una protesta avvenuta a San Pietroburgo proprio in questa data del 1917. Le donne scesero in piazza a manifestare in favore della fine della guerra. 

Nonostante ciò le origini più conosciute della festa della donna sono quelle legate alla tragedia avvenuta nel 1908 nell’industria tessile del Cotton di New York, dove persero la vita diverse operaie.

Festa della donna, cosa si regala: un’esperienza significativa

Per fare dei bei regali non c’è bisogno di grandi gesti. Anche un piccolo pensiero può sorprendere e rendere felice. Le mimose in tal senso sono emblematiche, ma sarebbe bello associare questo fiore simbolo a qualche esperienza speciale, in modo da avere un bel ricordo da custodire successivamente. 

Un film per la festa della donna

Un’idea è quella di organizzare la visione di un bel film, che sia al cinema o in casa, che ricordi l’importanza del giorno in modo condiviso. Ecco alcuni film per l’occasione:

  • C’è ancora domani” di Paola Cortellesi (2023)
  • Povere creature” di Yorgos Lanthimos (2023)
  • Il diritto di contare” di Theodore Melfi (2016)
  • Suffragette” di Sarah Gravon (2015)
  • Colette” di Wash Westmoreland (2019)
cosa regalare per la festa della donna 2 - Be Sicily Mag
Cosa si regala per la festa della donna: un'esperienza da vivere vale più di un dono 2

Una gita fuori porta per l’8 marzo

Un’ipotesi altrettanto allettante è quella di organizzare una gita fuori porta alla scoperta delle bellezze del territorio che ci circonda e della natura. Il proprio tempo è il dono più bello che si possa fare. Si può anche optare per la partecipazione ad eventi, quali mostre e manifestazioni sul tema che si tengono nel proprio territorio. In Sicilia ce ne sono numerose. 

  • Una bella serata al teatro potrebbe essere un’idea, alcuni spettacoli da non perdere: “Vita d’attrice” di Rossella Leone al teatro Jolly di Palermo, o “Va’ Gina” al Piccolo Teatro dei Biscottari di Palermo, oppure un concerto-spettacolo intitolato “Il soldato innamorato – Le donne protagoniste della grande guerra” di Olga Scalone nel trapanese;
  • Una alternativa potrebbe essere quella di andare a vedere una mostra: tra queste “Com’eri vestita”, istallazione realizzata al Centro Antiviolenza Cerchi d’Acqua di Milano a Palermo, oppure nella zona siracusana la mostra itinerante “MANIFESTA/re Taci anzi paura”, o la mostra “Il cuore pensate delle donne per il cambio di civiltà” nel catanese;
  • Nell’ambito musicale, vi sono diversi spettacoli come quello al Teatro Massimo di Palermo: un concerto tutto al femminile con la direttrice slovacca Mojca Lavrencic;
  • Infine ci sono i tour alla scoperta di donne che hanno fatto la storia, come il tour speciale “Catania al femminile”.

Queste sono solo piccole idee che potrebbero rendere diversa la giornata dell’8 marzo. L’aspetto più importante è non dimenticare che ogni donna è unica e libera.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img