martedì | 28 Maggio | 2024
Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

ultimi articoli

Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie: i treni storici e turistici da scoprire in Sicilia

Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie all'insegna di tratte dimenticate e treni storici, anche in Sicilia: due opportunità imperdibili ad Agrigento e a Catania

Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio si celebra la Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie. Un’occasione imperdibile per immergersi nel turismo ferroviario, anche in Sicilia. Dai treni storici alle tratte dimenticate, si percorrono viaggi unici che lasciano senza fiato. Il fascino dei treni a vapore e delle carrozze d’epoca continua infatti a conquistare i viaggiatori, offrendo esperienze tra i borghi e altri itinerari meno battuti.

La sensazione ad oggi è che a confronto con le ferrovie turistiche estere, l’Italia abbia ancora molto da fare per valorizzare questo patrimonio ed espandere il proprio mercato. È anche con questo obiettivo che sono nati i progetti della Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie. La programmazione dei treni storici e turistici può beneficiare di un miglioramento, con una pianificazione anticipata che permetta ai viaggiatori di pianificare con maggiore precisione le loro esperienze ferroviarie.

Nell’attesa che ciò avvenga, andiamo a scoprire quali segreti si nascondono tra le ferrovie in Sicilia.

Ferrovia dei templi ad Agrigento

È possibile immergersi nell’antica storia della Sicilia a bordo della Ferrovia dei Templi della Fondazione FS. Il treno è una locomotiva storica anni ‘70, che parte dal cuore di Palermo e arriva alla Valle dei Templi di Agrigento e a Porto Empedocle. Durante il viaggio colonne doriche, tholos, altari e necropoli appaiono come per magia fuori dal finestrino, tra panorami mozzafiato e siti archeologici unici. È sicuramente il modo più suggestivo per raggiungere il parco archeologico, Patrimonio Unesco dal 1997.

Per saperne di più sugli appuntamenti e sulle tratte è possibile visitare il sito ufficiale di Fondazione FS.

Circumetnea – Treno dei Vini dell’Etna

Anche in provincia di Catania è possibile vivere un’esperienza di questo genere grazie alla Circumetnea. È da qui infatti che parte il Treno dei Vini dell’Etna. La prima stazione è per la precisione a, sul mare, mentre la destinazione finale è Randazzo, a quasi 800 metri di altitudine sul versante nord dell’Etna. Agrumeti e vigneti fanno da paesaggio. Al termine della corsa, l’esperienza non è finita. Ad attendere gli appassionati delle cantine infatti c’è il Wine bus, per un tour enogastronomico. È inoltre possibile visitare i borghi vicini, con o senza una guida.

È possibile avere maggiori dettagli attraverso il sito ufficiale di Strade del Vino dell’Etna.

L’appuntamento con la Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie

La Giornata delle Ferrovie delle Meraviglie è insomma un’opportunità unica per esplorare l’Italia attraverso i suoi treni storici e turistici, immergendosi nell’incanto del passato mentre si viaggia verso destinazioni affascinanti. Acquista i tuoi biglietti e preparati per un’avventura indimenticabile lungo i binari della storia e della bellezza italiana.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img