venerdì | 21 Giugno | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

“Il depistaggio”, la Sicilia set del film sulla strage di via D’Amelio: riprese anche a Ciminna

Ciminna torna a fare da set cinematografico dopo il capolavoro de "Il Gattopardo": questa volta farà da scenario a "Il depistaggio" di Aurelio Grimaldi, regista modicano

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Il 20 maggio è stato dato il via alle riprese del nuovo film “Il depistaggio“, con la regia del modicano Aurelio Grimaldi. La pellicola racconterà la strage di via D’Amelio del 19 luglio 1992 e a fare da set, oltre Palermo e Termini Imerese, anche Ciminna, che aveva fatto da sfondo alle riprese de “Il Gattopardo” di Luchino Visconti sessant’anni fa. Non era più accaduto, da allora, che il piccolo Comune venisse coinvolto in progetti cinematografici.

Strage di via D’Amelio, la storia raccontata in “Il depistaggio”

Aurelio Grimaldi ha scelto quindi di raccontare una pagina dolorosa della storia dell’Isola, ricordando quella giornata in cui hanno perso la vita il giudice Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Nel cast ci sono attori di grande prestigio: Tuccio Musumeci, Nino FrassicaTony Sperandeo, David Coco, Maurizio Marchetti, Lucia Sardo e Francesca Ferro.

Il commento del sindaco di Ciminna

A commentare l’inizio delle riprese del film “Il depistaggio“ a Ciminna è stato il sindaco Vito Filippo Barone: “Anche questa volta – ha anticipato in riferimento alla prima volta in cui Ciminna ha fatto da set nel 1962 per “Il Gattopardo” – saranno coinvolti alcuni cittadini del luogo. Il mondo cinematografico è sempre più veicolo di traino per la promozione e la valorizzazione del territorio ciminnese”.

A questo proposito, tante le iniziative dell’amministrazione comunale di Ciminna previste per la prossima estate, con un focus sull’ambito cinematografico, già valorizzato con l’istituzione, cinque anni fa, del premio nazionale “Il Gattopardo”, che lo scorso anno è andato all’attrice siciliana Donatella Finocchiaro. “Sicuramente è una grande occasione per il nostro territorio allo scopo di promuoverlo e soprattutto proseguire la strada dei grandi eventi cinematografici a Ciminna”, ha concluso il sindaco Barone.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img