venerdì | 21 Giugno | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Marisa Leo: la madre Antonina Cammarata, in occasione del 40° compleanno, celebra il suo sorriso

L'Associazione Marisa Leo Aps ricorda la vittima di femminicidio nel giorno del suo 40esimo compleanno: la Sicilia le rende omaggio, tra riflessioni e vino

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

È trascorso poco più di un anno dalla scomparsa di Marisa Leo, la donna di Salemi uccisa dall’ex compagno, poi suicidatosi. Oggi, 24 maggio, avrebbe compiuto 40 anni. È con una sua foto con un calice di vino in mano che ha scelto di celebrarla la madre, Antonina Cammarata. Solare e attaccata alla vita, così l’hanno sempre descritta coloro che la conoscevano. Inoltre, amante del mondo del vino. Una passione che aveva reso anche professione. Era infatti una delle promotrici del progetto “DXD: calici di vita“, delle Donne del Vino Sicilia. È per questo motivo che in occasione del suo compleanno sono state organizzate iniziative a tema.

I 40 anni di Marisa Leo, l’Associazione Marisa Leo Aps e l’esperienza interattiva per celebrarla

Venerdì 24 maggio alle 18, a Marsala, presso il Complesso Monumentale San Pietro (Marsala), l’Associazione Marisa Leo Aps ha commemorato Marisa Leo con un’esperienza “interattiva” sui temi della consapevolezza, a sostegno delle associazioni impegnate contro la violenza sulle donne.

Aspire to inspire (aspira a ispirare ndr), questo è il motto che guida l’Associazione Marisa Leo Aps, anche in questa iniziativa: “Siamo felici di essere riusciti ad organizzare questo incontro – dice la madre Antonina Cammarata, presidente dell’associazione – per portare avanti l’opera di consapevolezza sull’utilizzo del linguaggio per cui Marisa si è tanto spesa. Brindiamo con i calici pieni di vino e di sorrisi rivolti verso il cielo. Marisa è luce e lo sarà sempre”.

Il convegno è organizzato in collaborazione con Palma Vitae e le Donne del Vino Sicilia: a intervenire, dopo i saluti, Giusy Agueli, presidente associazione Palma Vitae, Roberta Urso, delegata Sicilia Donne del vino e Samantha Di Laura, vicepresidente di Marisa Leo Aps.

A Palazzo Fici la sala Museo del Vino è stata intitolata a Marisa Leo

Lo scorso 12 maggio, a riprova che la città di Marsala non dimentica Marisa, è stata inaugurata e intitolata a Marisa Leo, alla presenza del sindaco Massimo Grillo, la Sala del Vino “John Woodhouse”, all’interno dello storico Palazzo Fici, in centro storico.

Anche in quest’occasione, la madre Antonina Cammarata aveva espresso la sua gratitudine per l’iniziativa: “Il suo ricordo non si ferma e non lo farà mai. Come genitori di Marisa siamo onorati di essere presenti all’inaugurazione della sala dedicata a nostra figlia all’interno del Museo del Vino di Marsala, città che lei amava molto, e siamo grati al sindaco Grillo e all’amministrazione del comune di Marsala che lo ha reso possibile”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img