sabato | 25 Maggio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

L’Italia premia i lavoratori siciliani: consegnate 64 Stelle al Merito del Lavoro

Sono 64 i lavoratori provenienti da tutta la Sicilia che, in occasione della Festa del Lavoratori, hanno ricevuto la Stella al Merito del Lavoro

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

Il cielo della Sicilia brilla un po’ di più. Si è tenuta in occasione della Festa dei Lavoratori la consegna delle 64 Stelle al Merito del Lavoro conferite dal Capo dello Stato ai lavoratori benemeriti delle province siciliane. La cerimonia, tenutasi al Teatro Politeama di Palermo, ha premiato i dipendenti di imprese pubbliche e private che si sono distinti per l’impegno e la buona condotta morale dimostrato nella propria attività di servizio.

La cerimonia di consegna delle Stelle al Merito del Lavoro

Presenti alla cerimonia il sindaco di Palermo Roberto Lagalla, l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Francesco Paolo Scarpinato, il vice console provinciale della Federazione Maestri del Lavoro Salvatore Biondo, il presidente del Gruppo siciliano Cavalieri del Lavoro Agostino Randazzo e il presidente regionale dell’Associazione nazionale lavoratori anziani Antonino Castello, oltre alle massime Autorità civili e militari locali.

Dal palco del Teatro Politeama il Prefetto di Palermo, Massimo Mariani, ha ricordato come la giornata del 1° maggio non debba solo essere un momento di celebrazione ma anche di commemorazione, ricordando tutti coloro che hanno rivendicato i diritti dei lavoratori e hanno perso la propria vita nella lotta contro la mafia. La cerimonia si è poi conclusa con la consegna, da parte dello stesso Prefetto, delle Stelle al Merito ai 64 lavoratori siciliani.  

I siciliani vincitori delle Stelle al Merito del Lavoro

Ecco la lista dei premiati: Marcello Avellone (Poste Italiane), Bruno Butera (Banca Sella), Angelo Cefalù (e-distribuzione), Lia Cimino (Fincantieri), Giuseppe Cociluovo (Poste Italiane), Francesco Conti (Poste Italiane – Villafrati), Giuseppe Cutrera (Leonardo), Giuseppina Di Carlo (Enel), Giovanni Di Stefano (Tim), Matteo Fallucca (Enel Produzione – Termini Imerese), Rosario Giardina (Poste Italiane), Antonino Governale (Agrumaria Corleone), Girolamo Gucciardi (Unicredit), Antonino Martorana (Agrumaria Corleone), Carmelo Mastropaolo (Poste Italiane), Giuseppe Messina (Agrumaria Corleone), Francesco Mignosi (Trenitalia), Agostino Musso (Poste Italiane – Borgetto), Daniela Pisciotta (Poste Italiane), Salvatore Pistone (Enel Global Services), Antonino Prestigiacomo (Enel Green Power Italia), Domenico Sciortino (Leonardo), Giuseppina Tavella (Poste Italiane), Ignazio Tropea (Agrumaria Corleone), Carmela Vetri (Poste Italiane), Rosa Maria Viviano (Poste Italiane), Domenico Agnello (Ergon – Santa Croce Camerina), Giuseppe Artale (Isab – Priolo Gargallo), Margherita Cacioppo (La Inerti – Menfi), Graziella Donata Calandro (Poste Italiane – Catania), Giuseppina Cascone (Ergon – Ragusa), Paolo Castelli (Energean Italy – Siracusa), Silvio Cianciolo (Enel Energia – Ragusa), Silvio Correnti (Sonatrach Raffineria Italiana – Augusta), Bruno D’Agostino (Sonatrach Raffineria Italiana – Augusta), Daniela Durelli (Poste Italiane – Siracusa), Francesco Antonio Fiorilla (Isab – Priolo Gargallo), Emanuele Garofalo (Isab – Priolo Gargallo), Sebastiano Gallo (Erg Raffinerie Mediterranee, ora Isab – Priolo Gargallo), Ignazio Fabrizio Maria Genna (Tenuta di Donnafugata – Marsala), Cataldo Roberto Guarneri (Servizio Elettrico Nazionale – Caltanissetta, Luisa Iacono (Isab – Priolo Gargallo), Giacomo Santo Insinna (Poste Italiane – Gela), Melchiorre Intagliata (Sonatrach Raffineria Italiana – Augusta), Vincenza Leone (Poste Italiane – Alcamo), Maria Rosa Lipari (Poste Italiane – Mistretta), Angela Maria Martinico (Tenuta di Donnafugata – Marsala), Antonino Milone (Isab – Priolo Gargallo), Marco Muni (Isab – Priolo Gargallo), Giuseppe Maurizio Nicosia (Isab – Priolo Gargallo), Sergio Salvatore Emanuele Oliva (Enzo-Nino & C. – Marsala), Luigi Pistollato (Isab – Priolo Gargallo), Roberto Principato (Hotel Villa Athena – Agrigento), Giuseppe Mario Rabbiolo (Poste Italiane – Caltanissetta), Natale Antonio Raneri (Poste Italiane – Messina), Domenico Rattizzato (Isab – Priolo Gargallo), Luciano Reina (Sonatrach Raffineria Italiana – Augusta), Benedetta Michela Risorto (e-distribuzione – Caltanissetta), Giorgio Roccaro (Isab – Priolo Gargallo), Alberico Sportiello (Isab Energy Services – Priolo Gargallo), Prospero Antonio Trovato (Sielte – San Gregorio di Catania), Giovanni Tutino (Isab – Priolo Gargallo), Vito Vella (Baglio Curatolo Arini 1875 – Marsala), Tommaso Vergopia (Isab – Priolo Gargallo).

La Stella al Merito del Lavoro, cos’è

Nata come “Decorazione del merito agrario ed industriale” per gli imprenditori agricoli e industriali e “medaglia d’onore” per i loro dipendenti, il riconoscimento venne instituito il 1° maggio 1898, ad opera del re Umberto I. Oggi, la Stella al Merito del Lavoro, premia la perizia, la laboriosità e la buona condotta morale dei lavoratori e viene consegnata ai cittadini italiani che abbiano prestato attività lavorativa ininterrottamente per un periodo minimo di venticinque anni alle dipendenze della stessa azienda o di trent’anni alle dipendenze di aziende diverse, o ai lavoratori italiani all’estero, senza l’osservanza dei predetti limiti di anzianità.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img