giovedì | 20 Giugno | 2024

ultimi articoli

Orestiadi di Gibellina, presentata la 43a edizione del festival sulla “forza delle parole”

È stata presentata la 43a edizione delle Orestiadi di Gibellina, il Festival a tema letterario che si svolgerà dal 5 luglio al 10 agosto nella cittadina della valle del Belice

Tutto pronto per il festival delle Orestiadi di Gibellina. Dal 5 luglio al 10 agosto, la cittadina della valle del Belice, tra il Baglio di Stefano e il Cretto di Alberto Burri, anche quest’anno sarà la location dell’importante festival voluto fortemente da Ludovico Corrao. A distanza di anni, l’evento culturale, continua a essere un grande richiamo per i tanti appassionati e amanti dell’arte e la cultura. Una edizione ricca di concerti e spettacoli nel segno delle parole.

Il programma delle Orestiadi di Gibellina

E saranno proprio le parole di Giorgio Gaber che terranno a battesimo questa 43° edizione delle Orestiadi di Gibellina in apertura, il venerdì 5 luglio alle 21. Sabato 6 luglio, sempre alle 21, si proseguirà con le parole di Ennio Flaino, lette da Fabrizio Bentivoglio e musicate dal vivo da Ferruccio Spinetti in “Lettura Clandestina”, un sentito, poetico omaggio che Bentivoglio porta in giro per l’Italia con grande successo. Poco prima, alle 19.30, andrà in scena una riflessione poetica, per ricordare Ludovico Corrao, che attraverso le poesie scelte dalla figlia, Francesca Corrao, e lette da Enrico Stassi e Mara Teresa Coraci, racconteranno il Mediterraneo in un momento storico così delicato e difficile.

Il gran finale andrà in scena venerdì 9 e sabato 10 agosto, grazie al Sostegno dell’Assessorato ai Beni Culturali, con il progetto speciale al Cretto di Burri dove si intrecciano la narrazione, la musica e la danza con due inediti progetti site specific, immaginati in un luogo incantato e magico, qual è il Cretto.

La presentazione delle Orestiadi di Gibellina

“In questa edizione dedicata al valore politico sociale e culturale della parola, ricordiamo, tra i molti intellettuali, scrittori e poeti, Danilo Dolci. È in questo anno che ricorre il centenario della nascita e il fondamentale contributo che egli ha dato alle battaglie del Belìce. Un operare che ha incrociato l’attività culturale di Ludovico Corrao, ancora oggi segno della fondazione di Gibellina nuova. Nella rifondazione della città il teatro è stato elemento di speranza, divenendo essenziale nel trovare un nuovo senso identitario dopo la distruzione del terremoto. Da 43 edizioni proseguiamo su questa linea, rinnovando costantemente l’offerta e le proposte che confermano il teatro come uno degli elementi essenziali della nostra attività”, ha affermato Calogero Pumilia, presidente della Fondazione Orestiadi.

Copertura Conferenza stampa3 - Be Sicily Mag
Orestiadi di Gibellina, presentata la 43a edizione del festival sulla "forza delle parole" 2

Anche Alfio Scuderi, direttore artistico, è entusiasta per l’imminente inizio delle Oristiadi di Gibellina: “Sono partito dal contenuto, che diviene esso stesso forma, per raccontare, attraverso i diversi linguaggi dell’arte, un momento storico molto particolare, in cui spesso le parole invece perdono il loro senso. Noi oggi a Gibellina, nel segno di un Festival immaginato per salvare un territorio grazie all’arte, ripartiamo proprio dalla forza delle parole e da autori che hanno dato alle parole peso, valore sociale, a volte maieutico, rivoluzionario. Parole che hanno fatto spesso da guida a generazioni, autori e poeti che hanno segnato la storia del nostro paese, a diverso titolo. Partiamo, non a caso, da Giorgio Gaber ed Ennio Flaiano autori indimenticati che attraverso l’arguzia e l’ironia delle loro parole hanno raccontato l’Italia, per arrivare a Danilo Dolci nel centenario della sua nascita, sociologo ed educatore che partendo dalla forza delle parole, tra scrittura e impegno sociale, ha segnato il nostro territorio con una storia unica ed irripetibile”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img