giovedì | 18 Luglio | 2024
Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

ultimi articoli

Anfiteatro Romano riapre a Catania: un nuovo inizio per la cultura e il turismo

La riapertura dell'Anfiteatro Romano rappresenta un passo significativo per la città di Catania, rafforzando il suo ruolo di importante centro culturale e turistico.

Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

La città di Catania celebra un evento di grande rilevanza culturale e turistica con la riapertura ufficiale dell’Anfiteatro Romano, uno dei suoi monumenti simbolo. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato figure di spicco del panorama istituzionale e culturale locale: il sindaco Enrico Trantino, il prefetto Maria Carmela Librizzi, il direttore del Parco Archeologico di Catania Giuseppe D’Urso, la sovrintendente dei beni culturali Donatella Aprile, il presidente del consiglio comunale Sebastiano Anastasi, il presidente della Scuola Superiore di Unict Daniele Malfitana, assessori e consiglieri comunali.

La riapertura dell’Anfiteatro Romano a Catania grazie a Comune e Parco archeologico

La gestione dell’Anfiteatro Romano è recentemente passata al Comune di Catania grazie a un accordo di collaborazione stipulato con il Parco Archeologico Regionale. È anche in virtù di ciò che è stata possibile la riapertura. La Giunta Comunale, presieduta dal sindaco Enrico Trantino, che detiene anche la delega alla Cultura, ha deliberato lo schema di collaborazione che prevede che il Parco fornisca personale qualificato per garantire la pubblica fruizione del monumento, sostenendo i costi per l’apertura al pubblico, la manutenzione ordinaria, la pulizia del sito e altri servizi essenziali. La biglietteria e gli accessi all’Anfiteatro sono stati affidati alla Coop Cultura, la stessa azienda che gestisce il Colosseo di Roma.

Tariffe biglietti e orari di ingresso all’anfiteatro romano

Il prezzo del biglietto d’ingresso per l’Anfiteatro Romano di Catania è fissato a 4 euro, con riduzioni per studenti universitari, scuole, anziani over 65, militari e residenti. L’ingresso sarà gratuito per disabili, bambini sotto i 10 anni, guide turistiche e giornalisti. .

L’Anfiteatro romano sarà visitabile tutti i giorni con orario continuato dalle 9 alle 19 (ultimo ingresso alle 18.30). L’amministrazione comunale ha provveduto a ripulire gli spazi interni e a migliorare la segnaletica turistica, rendendo il monumento fruibile in modo più completo rispetto al passato.

Il commento del sindaco Enrico Trantino

“Siamo fieri e orgogliosi di restituire alla città uno dei suoi monumenti simbolo”, ha dichiarato il sindaco Enrico Trantino. “Era un obiettivo che ci siamo posti fin dal nostro insediamento, viste le difficoltà della Regione a tenere aperto il sito. Abbiamo compiuto un’assunzione di responsabilità per valorizzare i resti della Catania antica, trovando collaborazione istituzionale nella Regione, nella Soprintendenza, nell’Università e nel CNR. Questo risultato ha una portata storica per la nostra città e rappresenta un valore aggiunto per i tanti visitatori che vengono a Catania da ogni parte del mondo”.

L’Università di Catania e il Consiglio Nazionale delle Ricerche hanno contribuito con didascalie e video del progetto. Il sindaco Enrico Trantino ha inoltre annunciato che sono in fase di progettazione ulteriori attività per migliorare la fruizione del sito, anche in orari notturni, in collaborazione con enti di ricerca e istituzioni culturali.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img