martedì | 28 Maggio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Concerto in onore di Peppino Impastato a Cinisi: “La musica uno dei suoi linguaggi preferiti”

Il 9 maggio va in scena il concerto in memoria Peppino Impastato a Cinisi: una rassegna di artisti per ricordare il suo contributo culturale

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Il 9 maggio, in corso Umberto I a Cinisi, si svolge un concerto in onore di Peppino Impastato: una staffetta musicale tra artisti per commemorare il giornalista assassinato da Cosa Nostra e la sua voglia di giustizia sociale attraverso la musica. L’evento è promosso dalla Pro loco di Cinisi e si terrà al termine del corteo in occasione della celebrazione del 46° anniversario dal suo omicidio.

Francesca Impastato: “Non ci fermeremo e continueremo a far risuonare il nome di Peppino”

Francesca Impastato, presidente della Pro loco di Cinisi nonché nipote di Peppino Impastato, ha preannunciato l’evento. “La musica è da sempre stata uno dei linguaggi scelti da Peppino e dai suoi compagni per lanciare ed amplificare importanti messaggi, creare aggregazione ed attrazione verso il nostro territorio, storicamente ricco di un fermento culturale che non si è mai spento, lo dimostrano le tante associazioni presenti a Cinisi ed il loro instancabile lavoro. Con loro, e in particolare con Casa Memoria e Musica e Cultura, stiamo cercando di trasformare la memoria in attivismo, utilizzando anche l’arte e la musica per sensibilizzare su temi importantissimi per il nostro territorio”.

Il concerto si inserisce in questa serie di iniziative. “Siamo certi che questo evento diventerà un appuntamento fisso che ci impegneremo a far crescere anno dopo anno. Un ringraziamento doveroso va ai tanti artisti che da anni ci sono vicini e ci sostengono con la loro presenza a Cinisi. Non ci fermeremo e grazie a loro continueremo a far risuonare il nome di Peppino”, ha concluso Francesca.

In merito si è espressa anche Luisa Impastato, presidente dell’Associazione Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato e altra nipote: “È importante continuare ad associare la figura di Peppino non solo alla sua attività di denuncia ed attività politica ma anche a quella culturale. Per Peppino la cultura, la musica e le arti in generale erano strumenti di libertà ed emancipazione, attività concrete per i ragazzi, non va dimenticato che la sua è anche una storia di rivoluzione culturale”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img