spot_img
venerdì | 23 Febbraio | 2024

ultimi articoli

Premio Azzurri di Italia: Undicesima edizione a Palermo

All’interno del salone delle feste del Castello della Baronessa di Carini, si è svolta la cerimonia di consegna dei riconoscimenti “Premio Azzurri d’Italia”. L’undicesima edizione ha voluto valorizzare soprattutto l’Equitazione, il Kickboxing e il tennis. Conferito dall’Associazione benemerita del CONI degli atleti che hanno indossato la maglia tricolore, il Premio Azzurri d’Italia 2023 è andato alla 19enne tennista palermitana, Giorgia Pedone che, alla sua prima stagione da professionista, ha vinto un titolo ITF (a Santa Margherita di Pula) ed è arrivata in finale all’ITF 60 di Roma, chiudendo l’anno da n. 300 al mondo, n. 10 tra le italiane della classifica WTA e, virtualmente, n. 31 tra le Under 20 del ranking. Premio Azzurri d’Italia anche al cavaliere catanese, Giuseppe Carrabotta che, negli ultimi 2 anni, ha collezionato 115 vittorie in gare nazionali e internazionali. Anche nella recente “Coppa degli Assi” svoltasi a Palermo, ha ottenuto diversi primi posti.

Premio azzurri d’Italia

Tanta Sicilia per il Premio Azzurri d’Italia

Massimo riconoscimento anche per il palermitano, Gabriele Cipolla, terzo assoluto ai campionati italiani di Kickboxing ed al veterano catanese, Alessio Quattrocchi, campione italiano nella categoria 69 Kg.

Il Premio alla “società” è andato al Circolo Tennis Palermo per la finale scudetto conquistata (al primo anno nel massimo campionato), con la squadra femminile, il Premio Azzurri d’Italia al “giornalista” è stato assegnato a Salvatore Li Castri, vicepresidente dell’Ordine di Sicilia e componente dell’Ufficio stampa della Coppa degli Assi di equitazione, manifestazione che ha trovato spazio anche nella categoria “dirigenti” con il Premio conferito all’Event manager, Fabrizio Bignardelli.

Il Premio “Roberto Cecchinato”, intitolato alla memoria dell’ex azzurro della velocità, è stato assegnato al 17enne atleta di Solarino, Simone Giliberto, che ha chiuso la classifica Allievi 2023 al primo posto nei 200, 400 e staffetta 4 X 400.

Il riconoscimento alla carriera, invece, è andato al messinese Antonio Passalacqua che ha vinto praticamente tutto nel Tiro a Volo Helice: campione europeo e mondiale assoluto e a squadre.

Infine, il Premio Speciale Azzurri d’Italia è stato assegnato all’allenatore del Team Italia di Ju Jitsu campione europeo e vicecampione del mondo, Cristian Minuto, ed ai suoi atleti di punta: il campione iridato Edoardo Costa e le campionesse europee Vittoria Graziano e Giulia Balsamo.

di Valentina Bongiovanni

Segui il nostro blog o i nostri canali social: FacebookInstagram

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img