giovedì | 18 Luglio | 2024
FRANCESCA CAPPARELLI
FRANCESCA CAPPARELLI
Sono Francesca, nata a Catania nel 1988. Ho tentato ad andare via più volte, ma sono sempre tornata. Mi piace raccontare la parte bella della Sicilia e non riesco a rinunciare alla vista del mare e dell'Etna. Giornalista pubblicista dal 2021.

ultimi articoli

Fattorie didattiche in Sicilia per bambini: animali e giochi all’insegna della natura

Le fattorie didattiche immergono bambini e adulti nella natura: un'esperienza che può dare grandi benefici a chi la vive. L'elenco delle aziende in Sicilia

FRANCESCA CAPPARELLI
FRANCESCA CAPPARELLI
Sono Francesca, nata a Catania nel 1988. Ho tentato ad andare via più volte, ma sono sempre tornata. Mi piace raccontare la parte bella della Sicilia e non riesco a rinunciare alla vista del mare e dell'Etna. Giornalista pubblicista dal 2021.

Una giornata in fattoria rappresenta, più che una semplice gita, una vera esperienza di crescita. Le fattorie didattiche a tal proposito sono aziende agricole frequentate soprattutto da famiglie con bambini e da scolaresche. Nate inizialmente come strutture con scopi sociali, nel corso degli anni si sono evolute e adeguate ai regolamenti europei e nazionali mantenendo come obiettivo un bene comune: l’ambiente. Sia che si trovino a pochi passi dai centri abitati sia che siano immerse all’interno di paesaggi selvaggi.

In Sicilia ci sono numerose fattorie didattiche. All’interno di queste realtà il tempo rallenta, i suoni, gli odori e la luce cambiano tanto da sembrare di passeggiare in un’altra dimensione o in un altro tempo. Un luogo in cui i termini sostenibilità, inclusione e futuro si trasformano in pratica quotidiana.

Fattorie didattiche: cosa sono e quali benefici per i bambini

Una visita all’interno di luoghi che celebrano la natura è un’esperienza istruttiva e costruttiva, soprattutto per i più piccoli. Le fattorie didattiche sono proprio legate da un minimo comune denominatore: la tutela della flora e della fauna a rischio tipiche dei luoghi in cui sorgono. Se il cambiamento deve avvenire dal basso, allora i bambini diventano i primi interlocutori delle attività svolte e promosse dalle aziende agricole.

Il contatto con la natura in tutte le sue forme aiuta il bambino a capire come deve prendersene cura e quali sono le azioni da compiere per salvaguardare l’ecosistema. “Il genitore è compartecipante alle attività e questo aspetto, che non è per niente banale, aiuta a rafforzare il rapporto familiare. Non solo, questa tipologia di attività permette al bambino di rompere la routine e di ritornare al passato, rappresentando anche un momento di distacco dai dispositivi tecnologici”, spiega a Be Sicily Mag il dottor Andrea Ventimiglia, psicologo e psicoterapeuta.

Uno degli aspetti principali che l’esperto sottolinea con enfasi riguarda il rapporto con l’altro, che coinvolge numerose soggetti: l’imprenditore o conduttore, il genitore e il bambino. “Il conduttore deve avere una dimestichezza enorme con l’animale e allo stesso momento deve essere in grado di rapportarsi con gli altri. Poi il bambino entra in contatto con un animale, un soggetto diverso da sé, e questo gli permette di apprendere e di immagazzinare esperienze utili nella formazione dell’adulto e cittadino che sarà. Si tratta di una vera e propria scoperta che passa dalla semplice carezza dell’animale, all’apprendere il vero verso dello stesso e il colore del manto. Sono tutti aspetti fondamentali che aiutano a creare un buon corredo culturale”.

eri 1 - Be Sicily Mag

Le fattorie didattiche in Sicilia: l’elenco

Le aziende e le fattorie didattiche in Sicilia svolgono un ruolo importante per la tutela del territorio e la protezione di numerose specie di animali autoctone. Al momento su tutto il territorio regionale sono 86. È possibile scaricare l’elenco completo fornito dall’Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea. Ognuna di queste realtà offre sia delle esperienze a contatto diretto con gli animali sia altre iniziative particolari.

La Fattoria didattica Vassallo situata a Licata, in provincia di Agrigento, ad esempio, propone laboratori di produzione in cui i bambini hanno la possibilità di trasformare le materie prime (grano, oliva, uve) in prodotti finiti (pane, olio, vino). Anche in provincia di Caltanissetta, a Mussomeli, si trova l’Agriturismo Monticelli, invece, si offre ai più piccoli la possibilità di tornare alle origini partendo dalla materia prima. La scoperta e la conoscenza di tutto il processo di trasformazione del grano, dell’alte e dell’olio termina con la degustazione dei prodotti finiti preparati da loro stessi.

Gli asini sono il filo conduttore della visita proposta dall’Azienda agricola Arena situata a Ramacca, in provincia di Catania. Così come un tempo accompagnava il contadino nei campi, oggi tiene compagnia ai giovani. L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare i bambini al rispetto dell’ambiente e della natura e veicolare il messaggio dell’importanza, per l’agricoltura, della stagionalità. ‘Amica acqua’ è un percorso che vuole sensibilizzare i visitatori sull’importanza di un bene prezioso. In provincia di Siracusa, a Carlentini, l’Agriturismo Roccadia apre le porte alle scolaresche dando la possibilità di visitare il parco botanico, l’agrumeto e la fattoria. Anche i laboratori ‘dalla farina al pane’ e ‘produzione di olio’ sono sono indirizzati ai più giovani.

In provincia di Messina, a Milazzo, si trova il San Basilio Parco Natura un’azienda didattica che si occupa di formare ed educare le nuove generazioni al rispetto della natura. All’interno del bosco sono presenti numerose specie di alberi cresciuti negli anni senza l’utilizzo di concimi o sostanze chimiche che possono alterare il corso naturale. In un ambiente selvaggio, i bambini e le famiglie possono immergersi in 4 ettari per godere dell’aria pulita e incontaminata. Vicino Trapani le porte della Fattoria Spezia vengono aperte sia ai bambini delle scuole che alle famiglie per proporre dei percorsi ad hoc. La conoscenza degli animali e la scoperta delle differenti specie vengono proposte con grande entusiasmo ai più piccoli. Per i più grandi, invece, i laboratori di cucina e di creazione del sapone fanno riscoprire arti del fare ormai perse.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img