mercoledì | 19 Giugno | 2024

ultimi articoli

Rotary Club Palermo: grande successo per Défilé D’Amour, tra moda e solidarietà

Grande successo di pubblico all’8^ edizione di  

 “ Défilé D’Amour”,  promossa ed organizzata  dal Rotary Club Palermo “Teatro del Sole” guidato da Domenico Caminiti  nell’ambito del progetto internazionale “ End Polio Now” promosso dalla Rotary Foundation.  Solidarietà in passerella nello splendido scenario di del Palermo Cruise Terminal gestito dalla West Sicily Gate.

Per  l’8^ edizione di “Dèfilè D’Amour” sono stati raccolti 13mila 250 euro che sono stati già versati alla Rotary Foundatione per il progetto “End Polio Now”.

  <<Nel mese di ottobre, che nel calendario rotariano è dedicato allo sviluppo economico e comunitario, il Rotary International è chiamato ad impegnarsi per la promozione di progetti sia a beneficio  della comunità locale, sia per quelli internazionali di più ampio respiro. Il Rotary Club Palermo “Teatro del Sole”- dice il presidente Domenico Caminiti–  vuole perseguire questi obiettivi, anche con la grande raccolta fondi connessa all’evento Défilé d’Amour che servirà a dare sostegno ai progetti della Rotary Foundation e per le situazioni di emarginazione e criticità sociale della nostra città>>.

Magic Motosport, Alessi pubblicità esterna, Honda veg Motors, Cianciolo Hub, Warm Impianti e  Commerciale Clima,  main sponsor dell’appuntamento consolidato, presentato da Sonya Vasto, socia rotariana.

  <<Attraverso la generosa disponibilità dell’imprenditoria della moda palermitana e dei soci rotariani ai quali va il mio sentito ringraziamento- continua Caminiti–  sarà possibile contribuire concretamente alle esigenze della società, anche in relazione al momento storico assai critico, per il quale il Rotary vuole continuare ad impegnarsi ed essere, sempre, concreto punto di riferimento >>.

Il Palermo Cruise Terminal, aperto per la prima volta, ospiterà altre manifestazioni che suggellano il rapporto tra la struttura e  il territorio.<<È un piacere per noi ospitare questo evento- dice Antonio Di Monte, general manager della West Sicily gate-  Stiamo completando un calendario di manifestazioni che mira a garantire una relazione proficua e costruttiva con le varie componenti del territorio. Si tratta di attività che contribuiscono a una maggiore fruibilità degli spazi portuali da parte non solo dei passeggeri ma anche dei cittadini, in un luogo come Palermo dove moli e banchine fanno praticamente parte del tessuto urbano. Senzanaturalmente andare in contrasto con le norme di security>>.  

In passerella, modelle e modelli per una sera , dai bambini ai ragazzi, ai soci ed alle socie rotariane e i loro familiari  che hanno deciso di mettersi in gioco per promuovere la raccolta fondi. 

“ Un’edizione  nel segno della rinascita dopo il periodo difficile di pandemia che abbiamo attraversato-dice Mariafrancesca  Franco Leto, organizzatrice e coordinatrice della manifestazione-  La lotta contro la polio risale al 1979 e il Rotary con la sua campagna di eradicazione ha vaccinato oltre 2,5 miliardi di bambini nel mondo riducendo la portata del virus del 99,9 %, solo in due paesi è rimasto endemico: Afganistan e Pakistan ed è li che vogliamo arrivare. Siamo  consapevoli che se oggi dovessimo interrompere tutti gli sforzi di eradicazione, entro 10 anni la polio potrebbe paralizzare fino a 200mila bambini ogni anno”.

 Ma oggi la poliomielite torna a fare paura. “ Infatti  sono state recentemente trovate nelle acque reflue di New York e Londra tracce del poliovirus- continua Mariafrancesca  Franco Leto-. La malattia che non circolava negli Stati Uniti da oltre un decennio adesso sta circolando a livello locale tra persone non vaccinate; stessa cosa nella capitale britannica dov’è ripartita una campagna vaccinale di richiamo per bambini da 1 a 9 anni .E, nonostante  il particolare momento critico, le aziende del territorio hanno aderito con generosità al progetto,  dimostrando, ancora una volta, quanto sia importante il lavoro di squadra”.

 La  poliomelite è una malattia paralizzante e potenzialmente può portare al decesso, che colpisce soprattutto i bambini di età inferiore a 5 anni. Il virus viene trasmesso da una persona all’altra, di solito attraverso l’acqua contaminata e può attaccare il sistema nervoso. Le delegazioni del Rotary in tutto il mondo hanno contribuito con oltre 2,1 miliardi di dollari e innumerevoli ore di volontariato per proteggere circa 3 miliardi di bambini in 122 Paesi da questa malattia paralizzante. Gli sforzi di advocacy del Rotary hanno avuto un ruolo nelle decisioni dei governi di contribuire oltre 10 miliardi di dollari.

A  “Défilé D’Amour” hanno partecipato : Francesca Di Maria alta moda Palermo, Boutique des Corsets, Andrea Ardizzone, Infantino abiti, Bertini Bagheria, Ottica Bonanno, Silor, Olivia, La Coccinella, Ottavia Failla, Mazzara cfa, Tessitore e Calcestruzzi srl..   Trucco e acconciature a cura di Mua lab e Hair lab Sciuti con la partecipazione dei  Groovy Kind.

Si ringraziano, il Bar Santoro,  il Verde Chiosco, il Centro  stampa Giardina, lo  Studio uroandrologico dott Emilio Italiano, Bonura Molino, Morettino Caffè e Impianti  e costruzioni elettriche srl e Ivanor Sports.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img