mercoledì | 17 Luglio | 2024
Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

ultimi articoli

Festino di Santa Rosalia 2024, svelato il programma. Lagalla: “Sarà un evento che la città ricorderà per sempre”

Svelato il programma completo del Festino di Santa Rosalia 2024. I festeggiamenti si apriranno mercoledì 10 luglio e si chiuderanno con il gran finale di lunedì 15 luglio

Silvia De Luca
Silvia De Luca
Formatasi tra Palermo e Tunisi, è laureata in Comunicazione pubblicitaria all'Università degli Studi di Palermo. La sua passione per il cinema e l’arte ha trovato spazio all'interno della redazione di BE Sicily Mag, con la quale è scoccato l’amore a prima vista nel marzo del 2024. Da allora avete letto le sue parole sul sito web di BE.

Questa mattina, presso il Palazzo Arcivescovile, è stato presentato il programma del Festino di Santa Rosalia 2024 alla presenza di Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo, del sindaco Roberto Lagalla, di Filippo Sarullo, Parroco della Chiesa Cattedrale di Palermo e di Giampiero Cannella, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Palermo. Presenti anche Marco Balich, direttore artistico dell’evento, e il regista Carlos Navarrete Patino della Balich Wonder Studio.

Festino di Santa Rosalia 2024: la presentazione

“Sarà un Festino di Santa Rosalia 2024 che i palermitani e i turisti ricorderanno per sempre”, ha dichiarato il sindaco di Palermo Roberto Lagalla. “Due carri, le loro trasformazioni di colore, l’animazione delle quattro sante, i gruppi folkloristici e la creatività sorprendente del direttore artistico creeranno momenti di intrattenimento e giochi di luce unici nel loro genere”.

La parola chiave di questo 400° Festino è “speranza”, come spiega l’Arcivescovo Metropolita di Palermo, Corrado Lorefice: “Abbiamo bisogno che tutti si approprino della città sulle orme di Rosalia, liberandola da quelle che oggi sono le nuove pesti come la droga e la violenza. Ecco perché questa è una festa di grande speranza, perché è ciò che Rosalia continua a dare a Palermo”, ha spiegato.

“Il Festino di Santa Rosalia 2024 racconta la speranza che è quella della rinascita, grazie alla partecipazione civica che ci ha accompagnato e sono certo continuerà ad accompagnarci durante questo viaggio dentro il Quattrocentesimo anniversario dal ritrovamento delle spoglie di Santa Rosalia”, ha aggiunto l’assessore alla Cultura, Giampiero Cannella. “Porteremo il racconto di Palermo fuori la Sicilia e oltre l’Italia, in linea con una rinnovata identità internazionale di questa quinta Città d’Italia. Inoltre – ha proseguito – si sta impiegando un grande sforzo sul fronte della sicurezza e di questo ringrazio il Prefetto, il Questore e i Comandanti di Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Polizia municipale per il loro sostegno e apporto. Un particolare ringraziamento va a tutte le associazioni, a cominciare dalla Protezione civile e quelle di volontariato, che contribuiranno a far svolgere un Festino in sicurezza”.

“Ci avviciniamo con grande umiltà a questa celebrazione di cultura e tradizione e fede”, ha affermato inoltre Marco Balich, Chairman di Balich Wonder Studio e Direttore artistico 400° Festino di Santa Rosalia. “Il corteo del Festino di Santa Rosalia 2024 racconterà con musiche, colori, statue e carri tutta la storia di Santa Rosalia e sono davvero onorato di aver dato il mio contributo ad un celebrazione così importante”.

Il programma del Festino di Santa Rosalia 2024 a Palermo

Di seguito il programma completo del Festino di Santa Rosalia 2024:

  • Mercoledì 10 luglio si dà il via ai festeggiamenti con un concerto delle campane della Cattedrale alle 17 e alle 18 con l’offerta della cera alla Santuzza con la partecipazione dell’Arcivescovo, del Sindaco, delle Confraternite e dei fedeli.
  • Giovedì 11 luglio, dopo la messa delle 7.30, l’Arcivescovo apre le porte del Palazzo Arcivescovile alle 11 per un incontro di fraternità con i rappresentanti delle religioni. Alle 17.30 verranno accolte le reliquie di San Benedetto il Moro sul sagrato della Cattedrale e collocate nei pressi dell’altare. Alle 21 sarà possibile assistere al concerto del coro delle voci bianche dell’Università di tecnologia della Pomerania occidentale “Don Diri Don” di Stettino in Polonia.
  • Venerdì 12 luglio, alle 21 si terrà il Musical oratorio Rosalia Festinans di Emanuele Amorello e Cosimo Scordato in tre atti (versione ridotta) per soli, coro e strumenti.
  • Sabato 13 luglio, alle ore 21.00 vi sarà l’adorazione Eucaristica in Cattedrale animata dal Seminario Arcivescovile con la partecipazione dei Gruppi, Movimenti e Associazioni Laicali della Città. Presiede il Rettore del Seminario Don Antonio Mancuso.
  • Domenica 14 luglio si ripeterà il concerto delle campane della Cattedrale alle 17 e alle 18.30 via all’intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale e giro per le vie del Centro storico a cura del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino”. Alle 19 saranno recitati i Solenni Vespri Pontificali presieduti da Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo. Partecipano il Sindaco di Palermo Roberto Lagalla, le Autorità, i Capitoli Metropolitano e Palatino, il Clero e il Seminario Arcivescovile. Alle ore 21 partirà ufficialmente il corteo trionfale.
  • Lunedì 15 luglio alle ore 10.30 l’intrattenimento musicale sul sagrato della Cattedrale e giro per le vie del Centro storico a cura del Complesso Bandistico “Cav. Michele Cascino”, seguito dalla Solenne Messa Pontificale alle 11 presieduta dal Cardinale Pietro Parolin. Alle 17 risuoneranno ancora una volta le campane della Cattedrale e alle 19 prenderà il via la Solenne Processione cittadina dell’urna contenente le reliquie di Santa Rosalia. La processione si concluderà alle 23 con lo spettacolo pirotecnico e piromusicale nel sagrato della Cattedrale.

L’itinerario della processione per i 400 anni del Festino

In occassione del Festino di Santa Rosalia 2024, la processione che condurrà l’urna contenente le reliquie di Santa Rosalia percorrerà il seguente itinerario: via Vittorio Emanuele, Quattro Canti, (canto dell’inno di ringraziamento Te Deum – Coro della Cattedrale – e affidamento della Città alla Santuzza), piazza Marina (accoglie l’Urna il Coro delle voci bianche del Conservatorio di Musica A. Scarlatti diretto dal M° Antonio Sottile). Qui verrà letto il messaggio dell’Arcivescovo alla Città. Il ritorno della processione sarà per corso Vittorio Emanuele, Quattro Canti, via Maqueda, discesa del Giovenchi, piazza s. Onofrio, via Panneria, piazza Monte di Pietà (sosta dinanzi alla prima edicola votiva dedicata alla Santuzza), via Judica, via Gioiamia, via M. Bonello fino in Cattedrale.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img