lunedì | 15 Luglio | 2024
MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
A contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo anche viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

ultimi articoli

“Goditela”, a Siracusa l’artista Lorena D’Ercole celebra la vita: “Trasformo il vuoto in bellezza su tela”

È stata inaugurata a Ortigia, nella chiesa sconsacrata di Gesù e Maria, la mostra “Goditela” dell'artista Lorena D'Ercole: è una riflessione sul modo in cui viviamo le nostre vite

MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
A contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo anche viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

Sarà aperta al pubblico fino all’8 settembre, a Siracusa, “Goditela”, la nuova rassegna sul piacere e sulla vita di Lorena D’Ercole, che rappresenta un originale percorso emozionale rivolto ai visitatori: la disposizione dei tanti lavori realizzati dall’artista abbraccia infatti il dualismo del racconto “tumulto-armonia” e “caos-ordine”, creando un’esperienza che culmina, per l’appunto, in un’estasi di godimento.

“Goditela”, un viaggio emozionale

Lorena D’Ercole propone un intreccio di colori per una mostra ricca di contenuti e di emozioni, che, nei prossimi due mesi, sarà in continua trasformazione per invitare i visitatori (e non solo) a godersi la vita con pienezza e consapevolezza. È questo l’intento di “Goditela”, la nuova rassegna personale dell’artista contemporanea inaugurata domenica 7 luglio nella suggestiva cornice di Ortigia, a Siracusa, all’interno dei locali della chiesa sconsacrata seicentesca di Gesù e Maria. La mostra, nella sua rappresentazione, propone una sorta di viaggio emozionale attraverso varie dimensioni: ogni opera esposta è una riflessione sul modo in cui viviamo le nostre vite, su come possiamo trovare la bellezza anche nei momenti più difficili e su come sia possibile connettersi “con qualcosa di più grande di noi”.

Goditela - Be Sicily Mag

La presentazione di Lorena D’Ercole

“Ogni goccia che si fonde con la tela – ha spiegato Lorena D’Ercole a BE Sicily Mag parlando della rassegna e del suo significato – racconta una storia, delle emozioni, trasformando il vuoto in bellezza. Ed il mio linguaggio è il colore, che è in grado di evocare sensazioni profonde e inaspettate. Si tratta di un lavoro unico e molto intenso, realizzato attraverso un lancio di sette metri di colore dove, dí certo, anche la gravità ha fatto la sua parte, e che per me ha rappresentato una grande lezione di vita, quasi come a lasciarsi andare affidandosi ad essa”.

Ma non solo. “È un percorso che mi ha fatto crescere interiormente come donna”, afferma riferendosi alle varie anfore dipinte ed esposte a Siracusa, che rappresentano la prosperità, la femminilità e tutto ciò che ruota attorno ad essa. Ma Lorena D’Ercole, con un pizzico di emozione, ha parlato anche di sé e in maniera ben più intima, ha anticipato una indiscrezione. “La rassegna scoprirà delle tele fatte su lino da mia nonna dal valore per me davvero profondo. Dipingerle mi ha dato la forza necessaria a creare tutto ciò che oggi è qui e ci circonda”.

Lorena DErcole 1 - Be Sicily Mag

Chi è Lorena D’Ercole, il senso e la condivisione delle sue opere 

Con la sua innata vitalità e animata da un immenso spirito di condivisione, Lorena D’Ercole accoglie i visitatori nella location dell’ex chiesa di Gesù e Maria, a Ortigia, tutti i giorni, a partire dalle 17,30, per commentare insieme a loro le sue opere (come del resto ha già fatto dopo l’inaugurazione dialogando anche con i tanti stranieri che hanno affollato fino a sera l’ex chiesa che ospita la rassegna).

Lorena D’Ercole, nata a Basilea nel 1975, rappresenta un’artista emergente che è riuscita subito a conquistare il pubblico e la critica nazionale e internazionale col suo stile unico e la sua visione innovativa. E anche “Goditela”, del resto, è emblematica del suo modo di esprimersi attraverso la sua arte. “Troviamo la parola God, che riporta alla ricerca di un senso superiore, e godi, come un invito diretto a trovare la gioia nelle piccole e grandi cose della vita. Infine, tela richiama proprio l’idea della tela di un artista, quella dove ognuno può scrivere e dipingere tutta la sua storia”, ha concluso l’artista.

Goditela 1 - Be Sicily Mag

Il light design di Angelo Sanzone

Alla mostra “Goditela” collabora anche il designer Angelo Sanzone con un allestimento di lighting design. “Il luogo è tale quando reca le tracce del gesto o del pensiero dell’uomo, scriveva Martin Heidegger. Questa affermazione può sintetizzare le azioni che mi hanno portato ad affrontare l’installazione di luce per la mostra di Lorena D’Ercole. Questo spazio si è trasformato in un luogo magico e dinamico grazie ai segni, ai colori e al dinamismo dell’artista. Con l’installazione ‘Analogic Light 2.0’, ho voluto coinvolgere lo spazio circostante, costruendo impalcature di luce e luminarie che celebrano la creatività, ma soprattutto la forza di una donna che ha scelto l’arte come espressione autentica della sua femminilità. L’illuminazione uniforme mette in risalto ogni dettaglio, rivelando sia il contenitore che il suo prezioso contenuto.” spiega Sanzone”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img