giovedì | 18 Luglio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Faro di Levanzo tra gli immobili in concessione nel bando del Demanio 2024: sono 4 in Sicilia

L'Agenzia del Demanio ha pubblicato la prima tranche del 2024 del bando per la concessione di edifici patrimonio dello Stato: la rigenerazione dei beni da parte di privati o enti del terzo ha lo scopo di stimolare lo sviluppo dei territori. Quattro in Sicilia, tra questi il Faro di Levanzo

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

È stata pubblicata la prima tranche del 2024 del bando dell’Agenzia del Demanio per la concessione di immobili pubblici sparsi per il territorio nazionale nell’ambito delle attività legate ai Progetti a Rete. In totale sono diciotto, di cui quattro in Sicilia. Tra questi spicca il Faro dell’Isola di Levanzo. L’iniziativa è inserita in una più ampia strategia di gestione degli edifici pubblici, integrata con il territorio, che è stata avviata per promuovere interventi di rigenerazione urbana, riqualificare e valorizzare il patrimonio immobiliare dello Stato. Sono iniziative di rigenerazione degli edifici del patrimonio dello Stato grazie ai quali l’Agenzia del Demanio affida i beni a privati o enti del terzo settore affinché li valorizzino stimolando lo sviluppo dei territori.

Faro di Levanzo tra gli immobili in concessione: i possibili usi

Gli immobili disponibili nel bando dell’Agenzia del Demanio sono collocati in diverse località italiane e in base alle loro caratteristiche fanno parte di reti differenti. Tra quelli di particolare interesse ci sono un’antica torre sul promontorio di Isola Capo Rizzuto in Calabria, un palazzo vicino al Santuario di Caravaggio vicino Bergamo e ville d’epoca in Friuli-Venezia Giulia e in Veneto.

In Sicilia, ad attirare l’attenzione, è invece il Faro di Capo Grosso, nell’Isola di Levanzo (Isole Egadi). La torre è stata costruita nel 1858 e si trova nella zona Settentrionale dell’isola. All’interno dell’allegato con i dettagli sull’immobile si legge, alla voce nuovi usi, che “si prevede una destinazione d’uso culturale-scientifica, didattica-ricreativa, con la possibilità di sviluppare una parte da destinare a foresteria”. La superficie fondiaria è di 935 mq e quella lorda di 310 mq.

I destinatari del bando sono privati ed enti del terzo settore, a cui verrà affidata la concessione degli immobili pubblici con l’obiettivo di valorizzarli dal punto di vista economico, sociale e culturale, coniugando i temi del turismo, della cultura, dell’ambiente e della mobilità.

Tutti gli immobili nel bando del Demanio del 2024

Ecco l’elenco degli immobili disponibili in concessione/locazione di valorizzazione fino a un massimo di 50 anni con il bando dell’Agenzia del Demanio del 2024:

  • Torre Vecchia a Isola Capo Rizzuto (KR) in Calabria (rete Forti e fortificazioni)
  • Ex Casa del Fascio ad Ardore (RC) in Calabria (rete Cammini e Percorsi)
  • Palazzo degli uffici a Taurianova (RC) in Calabria (rete Dimore)
  • Ex Pretura a Serra San Bruno (VV) in Calabria (rete Cammini e Percorsi)
  • Villa Tonon a Montereale in Valcellina (PN) in Friuli Venezia Giulia (rete Dimore)
  • Ex azienda agricola Cesurni a Tivoli (RM) nel Lazio (rete Cammini e Percorsi)
  • Palazzo ex casa del fascio a Caravaggio (BG) in Lombardia (rete Cammini e Percorsi)
  • Ex casello idraulico a Borgo Virgilio (MN) in Lombardia (rete Cammini e Percorsi)
  • Fabbricato delle vecchie Carceri a Vigevano (PV) in Lombardia (rete Dimore)
  • Fabbricato Finanza a Rometta (ME) in Sicilia (rete Cammini e Percorsi)
  • Ex deposito munizioni a Castronovo di Sicilia (PA) in Sicilia (rete Cammini e Percorsi)
  • Ex caserma marina GdF ad Avola (SR) in Sicilia (rete Fari Torri Edifici Costieri)
  • Faro di Capo Grosso sull’Isola di Levanzo a Favignana (TP) in Sicilia (rete Fari Torri Edifici Costieri)
  • Padiglione ufficiali a Dolcè (VR) in Veneto (rete Dimore)

Ecco invece l’elenco di quelli in concessione agevolata per enti del terzo settore:

  • Ex deposito del Fulmicotone a Genova in Liguria (rete ETS)
  • Ex poligono di tiro a segno nazionale a Piazza Brembana (BG) in Lombardia (rete ETS)
  • Ex casermetta deposito a Novi Ligure (AL) in Piemonte (rete ETS)
  • Villa Pasqualigo Pasinetti Rodella a Cinto Euganeo (PD) in Veneto (rete ETS)

È possibile visionare il bando completo sul sito ufficiale dell’Agenzia del Demanio. Si può fare domanda per l’assegnazione fino al 3 dicembre 2024 alle ore 12. Il secondo bando annuale verrà invece pubblicato a novembre.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img