giovedì | 18 Luglio | 2024
Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

ultimi articoli

Mercato coperto di Ballarò, svolta per l’apertura: regolamento per l’assegnazione degli spazi

Dopo un lungo percorso burocratico e normative complesse, la Giunta comunale ha approvato la delibera che consentirà una nuova gara per l'assegnazione degli spazi del mercato coperto di Ballarò in Piazza del Carmine

Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

Un anno e mezzo fa sembrava tutto pronto per l’assegnazione dei 42 stalli del mercato coperto di Ballarò in piazza del Carmine. Il Comune aveva pubblicato un bando che prometteva di dare nuova vita alla struttura, ma pochi giorni dopo, la determina dirigenziale venne bloccata e successivamente revocata. Questo brusco stop rappresentava solo l’inizio di un lungo percorso burocratico e amministrativo che, solo ora, sembra vedere la luce alla fine del tunnel.

Recentemente, la Giunta comunale ha approvato una delibera cruciale, contenente lo schema di regolamento che servirà da base per approntare una nuova gara per l’assegnazione degli spazi. Questo provvedimento arriva dopo un ennesimo stallo normativo, causato dall’entrata in vigore della Legge sulla concorrenza, che di fatto aveva paralizzato le procedure di assegnazione delle aree pubbliche.

Le cause del ritardo dell’apertura del marcato coperto di Ballarò

Il blocco delle assegnazioni era strettamente legato alla Legge sulla concorrenza, che ha imposto nuove regole e atteso le linee guida ministeriali dopo la conferenza Stato-Regioni. Con l’ottenimento di tutti i pareri favorevoli dagli uffici competenti, l’atto approvato dalla Giunta è ora pronto per essere trasmesso al Consiglio comunale per l’approvazione finale.

mercato grande piazza carmine ballaro - Be Sicily Mag

L’assessore alle Attività Produttive, Giuliano Forzinetti, ha sottolineato come la questione risalga al 2019, quando una variante urbanistica consentì la realizzazione della struttura del mercato. Durante il loro insediamento, l’amministrazione ha scoperto diversi vizi di legittimità, confermati anche dagli uffici della Ragioneria e della Segreteria generale. Dopo aver superato l’impasse normativa, si è deciso di applicare la Legge sui mercati all’ingrosso (125/1959), fornendo così regole chiare e immediate per la concessione degli stand.

La situazione attuale della struttura

Nel frattempo, la struttura di piazza del Carmine, in parte già pronta e consegnata dall’Iacp al Comune, è caduta in uno stato di degrado. Il consigliere di circoscrizione Massimo Castiglia ha denunciato come il cantiere sia stato vandalizzato, con barriere divelte e la presenza di persone senza fissa dimora che vi trovano rifugio di notte. Inoltre, l’area è diventata un luogo di abbandono di rifiuti e consumo di sostanze stupefacenti.

A settembre scorso, i consiglieri di vari partiti hanno organizzato un’iniziativa di protesta costruttiva, ripulendo personalmente il mercato al coperto. Questo gesto ha evidenziato il bisogno urgente di riqualificare la struttura e restituirla alla comunità.

La speranza di un nuovo inizio per il mercato coperto di Ballarò

Oggi, la delibera approvata dalla Giunta rappresenta un passo significativo verso la riapertura del mercato. I membri della maggioranza, Salvatore Imperiale e Ottavio Zacco, rispettivamente presidente della quarta e della sesta commissione consiliare, hanno espresso soddisfazione per questo progresso. Imperiale e Zacco hanno dichiarato che la riqualificazione del mercato restituirà decoro a un luogo diventato un punto di incontro per tossicodipendenti.

Ora, il Consiglio comunale dovrà dare l’approvazione finale. Prima di portare l’atto in Aula, Imperiale e Zacco hanno proposto un incontro con operatori del mercato, associazioni del territorio, opposizioni e il Consiglio della prima circoscrizione. Questo dialogo è fondamentale per garantire che la nuova regolamentazione soddisfi le esigenze di tutti gli stakeholder coinvolti e per costruire un consenso solido attorno al progetto di riqualificazione.

La lunga e travagliata storia del mercato coperto di Ballarò sembra finalmente avviarsi verso una risoluzione positiva. Con l’approvazione della delibera da parte della Giunta e l’imminente discussione in Consiglio comunale, c’è speranza che gli stalli possano essere presto assegnati e la struttura possa tornare a essere un punto di riferimento per la comunità locale. Il recupero del mercato non solo restituirà decoro alla piazza del Carmine, ma rappresenterà anche un importante passo verso la rivitalizzazione del quartiere.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img