lunedì | 15 Luglio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

UFO in Sicilia: l’avvistamento con centinaia di segnalazioni, ma c’è una spiegazione scientifica

Avvistamenti UFO nel Sud Italia, dalla Sicilia alla Calabria. Niente paura, era il Booster B1078/11, un razzo vettore in arrivo direttamente dalla Florida

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Lo scorso weekend i social network dei siciliani sono stati invasi da video e segnalazioni che vedevano protagonista un misterioso oggetto che sorvolava il cielo sopra l’Isola. Le ipotesi degli osservatori sono state tra le più varie e le segnalazioni di UFO in Sicilia numerosissime. L’oggetto, che sprigionava un forte fascio di luce, è stato avvistato da Catania a Palermo, ma anche in altre regioni del Sud Italia, come la Calabria. Dietro, però, c’è una spiegazione scientifica.

UFO in Sicilia? La verità

Niente paura dopo le segnalazioni sulla presenza degli UFO in Sicilia. La risposta su cosa sono questi oggetti avvistati nei cieli di molte città è arrivata rapida e non ha niente a che fare con possibili invasioni aliene. Si è trattato infatti di un razzo vettore dei satelliti Starlink, il Booster B1078/11 ed è un Falcon 9 Block 5, lanciato alle 19.15 di sabato dalla Florida, precisamente dal complesso di lancio 40 di Cape Canaveral, con a bordo satelliti per la costellazione Starlink. L’obiettivo è quello di creare un sistema di comunicazione internet spaziale tramite una vasta rete di satelliti in orbita a bassa quota terrestre.

Cosa sono gli UFO e la linea UFOline

Più in generale, quando si pensa alla parola UFO, il collegamento agli alieni, tuttavia, è quasi naturale. Ma cosa sono in realtà? È un acronimo per indicare gli Unidentified Flying Objects (Oggetti Volanti Non Identificati ndr), quindi tutti i fenomeni aerei le cui cause non possano facilmente o immediatamente essere individuate da un osservatore. Quindi no, non tutti gli oggetti che volano e che non sono immediatamente identificati sono da ricollegare al mondo alieno.

È una tematica che senza dubbio affascina molti, e che soprattutto incuriosisce. Per monitorare il passaggio di UFO nei nostri cieli, è stata infatti ideata una apposita linea per le segnalazioni: si chiama UFOline ed è stata istituita dal CUN (Centro Ufologico Nazionale) e nel 2023 ha ricevuto 246 segnalazioni, dopo un 2022 da 319 chiamate. Che il 2024 superi gli anni precedenti? Non resta che attendere il bilancio di fine anno.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img