giovedì | 18 Luglio | 2024
Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

ultimi articoli

“Rosa Rosae la Santuzza”: Emanuela Mulè e Giuseppe Moschella in scena a Piazza Politeama a Palermo

"Rosa Rosae la Santuzza" è il nuovo spettacolo di Moschella&Mulè al Teatro Politeama di Palermo l'11 luglio 2024: trama e musiche

Zaira Conigliaro
Zaira Conigliaro
Ha 20 anni e studia Scienze della comunicazione con indirizzo Cultura Visuale, ha un debole per l’arte, la moda e il cinema. Da marzo scrive con passione per Be Sicily Mag, sognando una carriera nel giornalismo. Determinata e creativa, cerca costantemente di migliorare le sue abilità, trasmettendo emozioni attraverso le sue parole.

Giovedì 11 luglio, Piazza Politeama di Palermo sarà palcoscenico dell’evento “Rosa Rosae la Santuzza”. Uno spettacolo, parte della prestigiosa stagione estiva della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana (FOSS), che vede la partecipazione degli attori Emanuela Mulè e Giuseppe Moschella. Con loro, l’Orchestra Sinfonica Siciliana al completo e il coro di voci bianche garantiranno una serata indimenticabile per tutti gli spettatori.

Lo spettacolo “Rosa Rosae la Santuzza”

Rosa Rosae la Santuzza” celebra il “dono d’amore” rappresentato dalla vita di Santa Rosalia e la sacralità che la figura della Patrona ha assunto, da ben 400 anni, nella dimensione religiosa, storica, sociale e quotidiana della città di Palermo. La performance si sviluppa in otto momenti drammaturgici che esplorano il significato delle date 15 luglio e 4 settembre attraverso gli eventi chiave della storia della Santa, dall’abbandono della vita nobile alla scelta di ritirarsi nelle grotte del Monte Pellegrino, fino alla sua proclamazione come Santa Protettrice di Palermo.

Il duo Moschella&Mulè, attraverso dialoghi coinvolgenti e scene suggestive, rievoca l’alone magico della venerata Santa. La narrazione, ricca di tensione ed emozione, è accompagnata dall’incalzare di voci e suoni ritmati che descrivono anche la caratteristica “acchianata”, il suggestivo rito annuale che unisce vari ceti sociali in un pellegrinaggio verso l’ambita grotta. Il quadro finale svela un’inaspettata verità sull’identità di tutti noi in relazione agli insegnamenti autentici di Santa Rosalia.

Musica e coreografia: un connubio perfetto

La colonna sonora dello spettacolo “Rosa Rosae la Santuzza”, con brani di Rosa Balistreri, Umberto Fusco, Valeria Milazzo e Riccardo Scilipoti arrangiati da Salvatore Sciarratta, è una componente fondamentale che narra i momenti salienti e celebrativi dello spettacolo. La selezione musicale include:

  • “Ciuri di vento” (testo e musica di Valeria Milazzo)
  • “Nun mi lassàri” (testo e musica di Valeria Milazzo)
  • “Luna” (testo e musica di Valeria Milazzo)
  • “I pirati a Palermo” (testo e musica di Rosa Balistreri)
  • “Cu fu” (testo di Alberico Gentile e musica di Umberto Fusco)
  • “Peste” (musica di Riccardo Scilipoti)
  • “Ditiràmmu di la morti” (testo e musica di Riccardo Scilipoti)
  • “Masculiàta” (musica di Riccardo Scilipoti)
  • “Acchianata” (musica di Riccardo Scilipoti)

L’esecuzione musicale sarà affidata all’ensemble dei maestri dell’Orchestra Sinfonica Siciliana e al coro di voci bianche, diretti dal maestro Riccardo Scilipoti. L’ammaliante timbro della vocalist Valeria Milazzo e i movimenti scenici della coreuta Giorgia Migliore aggiungeranno ulteriore profondità e bellezza alla performance.

Emanuela Mulè e Giuseppe Moschella: protagonisti di successo

Emanuela Mulè e Giuseppe Moschella, che prendono parte allo spettacolo “Rosa Rosae la Santuzza”, non sono nuovi ai riflettori. I due attori, protagonisti del film “Vulcanoidi – la voce umana“, recentemente premiato al Festival del Cinema Italiano 2024, continuano a raccogliere consensi sia dal pubblico che dalla critica. La loro carriera, costellata di successi, li vede ora impegnati in questo nuovo progetto teatrale, che si preannuncia come uno dei momenti clou della stagione estiva palermitana.

Rosa Rosae la Santuzza

L’evento del 11 luglio a Piazza Politeama è un appuntamento che attrae dunque tutti gli amanti del teatro e della musica. I biglietti sono ancora disponibili al costo di 11,96€ l’intero e 6,76€ per studenti.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img