lunedì | 15 Luglio | 2024
MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
A contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo anche viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

ultimi articoli

Eleonora Abbagnato brilla in “Horai, le quattro stagioni” di Giuliano Peparini: applausi a Siracusa

Una vera e propria ovazione ha salutato, lo scorso fine settimana, “Horai, le quattro stagioni”, lo spettacolo di Giuliano Peparini con Eleonora Abbagnato

MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
A contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo anche viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

Il Teatro Greco di Siracusa, all’interno del parco archeologico della Neapolis, è lo scenario incantevole che ha fatto da cornice ai due spettacoli di Giuliano Peparini dedicati all’amore, con le applaudite performances di Eleonora Abbagnato. È stato un successo “Horai, le quattro stagioni”, il coinvolgente racconto delle stagioni di un amore che è andato in scena nel fine settimana.

Eleonora Abbagnato incanta al Teatro Greco di Siracusa

Lo spettacolo “Horai, le quattro stagioni” è stato molto apprezzato dal pubblico presenti, in quello che era un sold out già annunciato da tempo in entrambe le serate. A brillare è stata indubbiamente Eleonora Abbagnato, prima ballerina italiana a ricoprire il ruolo di étoile all’Opéra di Parigi, che ha incantato tutti grazie anche agli elegantissimi abiti di Dior indossati per l’occasione. Per la direttrice del corpo di ballo e della scuola di danza del teatro dell’Opera di Roma si è trattato della “prima volta” al Teatro Greco siracusano, dove ha espresso tutta la sua grazia e il suo talento.

Horai, le quattro stagioni”, uno spettacolo interamente dedicato all’amore, è stato proposto per due serate consecutive e ha raccontato una lunga serie di emozioni che superano i luoghi e il tempo attraverso le coreografie create dal celebre Giuliano Peparini, sulle musiche di Vivaldi e Scarlatti, ma anche con tanti brani contemporanei ed una serie di versi dei classici latini e greci scelti da Francesco Morosi. Dall’innamoramento al desiderio, con la passione che sconvolge i sensi, poi il gelo, e, in uno struggente e sofferto travaglio interiore, l’addio. Una trama che ha davvero emozionato e ammaliato il pubblico.

Il cast di “Horai, le quattro stagioni”

Grandi apprezzamenti sono stati espressi dalla critica, oltre che per Eleonora Abbagnato, anche per Michele Satriano, primo ballerino dell’Opera di Roma, e per Giuseppe Sartori e i suoi memorabili versi. In scena anche Gabriele Beddoni e Matteo Uboldi e ed solisti Matteo Aprile, Mirko Aiello, Jhonmirco Baluyot Cruz, Luca Callà, Marta Castelletta, Giordana Cascioli, Antonietta Dalmini, Maria Diletta Della Martira, Federica Feudo, Simone Galante, Gian Maria Giuliattini, Luca Gori, Mattia Marzi, Carlo Padulano, Federico Pietrucci, Giulia Pizzuto, Viola Rango, Andrea Raqa, Giuseppe Savino, Virginia Vorraro. A completare il cast gli allievi dell’Accademia d’arte del dramma antico Andrea Bassoli, Alberto Carbone, Davide Carella, Giovanni Costamagna, Christian D’Agostino, Tancredi Di Marco, Carlo Denoyè, Lorenzo Ficara, Ferdinando Iebba, Marco Maggio, Carlo Marrubini Bouland, Moreno Pio Mondì, Matteo Nigi, Carloandrea Pecori Donizetti, Giuseppe Oricchio, Francesco Ruggiero, Davide Sgamma, Stefano Stagno, Giovanni Taddeucci e Massimiliano Serino. Le scene di “Horai, le quattro stagioni” sono state realizzate dal laboratorio di scenografia della fondazione Inda.

Condividi questo articolo sui tuoi social...
-- Pubblicità --

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img