sabato | 25 Maggio | 2024
Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

ultimi articoli

Genio di Palermo, la 3° edizione dell’iniziativa de Le Vie dei Tesori: i luoghi da visitare

Via alla 3° edizione del Genio di Palermo con la Fondazione Vie dei Tesori: tante le iniziative previste, anche in onore di Santa Rosalia

Giulia Fici
Giulia Fici
Studentessa in Scienze della Comunicazione a Unipa, scrive per BeSicily da marzo 2023. Specializzata nel settore degli eventi, moda, cinema e serie tv girate in Sicilia. Ama viaggiare, leggere e scrivere.

Alla scoperta della città con il “Genio di Palermo”. L’iniziativa organizzata dalla Fondazione Le Vie dei Tesori insieme con l’Università di Palermo, con la collaborazione di enti pubblici e privati, è giunta alla sua terza edizione. Essa svolgerà per tre weekend consecutivi, da venerdì 19 aprile al 5 maggio, e permetterà ai partecipanti di visitare una ventina di luoghi e di vivere oltre venticinque esperienze.

Gli eventi saranno realizzati in rapporto con i promotori del progetto “Ho scelto il Sud”. Gli imprenditori che hanno scelto di rimanere in Sicilia e di investire nell’Isola si racconteranno nelle scuole della città e della provincia per far comprendere ai giovani che vale la pena avviare una attività nella loro terra d’origine.

Le attività per il Genio di Palermo

Le attività promosse con il “Genio di Palermo” sono numerose. I partecipanti potranno visitare luoghi come l’Archivio Storico comunale, la Biblioteca di Casa Professa, la Chiesa di San Ciro e le Grotte dei Giganti. Tra le esperienze invece ci sono Palermo sotterranea, un aperitivo con vista sulla Cattedrale e tante passeggiate proprio alla scoperta di tutti i Geni di Palermo sparsi per la città.

In vista del 400° anniversario del Festino, l’evento si concentrerà anche sulla patrona religiosa di Palermo, Santa Rosalia, oltre che su antiche residenze nobiliari, giardini e luoghi culturali, come nelle precedenti edizioni. “I Geni sono degli esseri immanenti sia a persone che a luoghi, di cui simboleggiano l’essere spirituale, nascono contemporaneamente all’uomo o alla cosa ed hanno la funzione di mantenere e tutelare la loro esistenza”, si legge sul sito del Comune di Palermo.

È possibile scoprire l’elenco completo dei luoghi da visitare e delle esperienze da vivere sul sito ufficiale de Le Vie dei Tesori.

Genio di Palermo: la presentazione di Massimo Midiri e Laura Anello

Il rettore dell’Università di Palermo Massimo Midiri ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa nel corso della presentazione. “Siamo al terzo anno di questa manifestazione che vede la collaborazione tra Le Vie dei Tesori e UniPa. Sempre di più decliniamo le nostre attività di Terza missione, promuovendo il trasferimento di informazioni, scoperte, conoscenze dall’ambito universitario alla comunità cittadina in una logica di crescita culturale collettiva. Il Genio fa riferimento ad un altro scopo specifico: quello di esaltare l’intraprendenza dei nostri ragazzi. Dare ai nostri giovani conoscenze e competenze per un futuro professionale qualificato è un obiettivo centrale del nostro Ateneo”, ha spiegato.

Laura Anello, presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori e neo-soprintendente artistico del SiMuA, ha aggiunto: “Il Genio è testimonial della conoscenza che l’Università produce e dissemina, per fare da lievito di crescita culturale e sociale della comunità. Il Genio contamina e accoglie, con l’aiuto dei professori e dei ricercatori pronti a mettersi in gioco e condividere il proprio sapere”.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img