spot_img
martedì, Giugno 6, 2023

ultimi articoli

La Pasqua in Sicilia: Scopri le Migliori Attività da Fare Durante la Festa di Resurrezione

La Pasqua, la festività più importante della religione cristiana celebrante la resurrezione di Gesù Cristo, una festa di “passaggio” che può significare qualcosa anche per chi non ha la fede. Anche per il significato di “passaggio” da una stagione all’altra, la Pasqua vanta un posto speciale nella lunga e ricca tradizione dei riti popolari in Sicilia. In tutta l’isola, infatti, si possono assistere ad indimenticabili rappresentazioni ed eventi in occasione di questa festa molto sentita, capaci di coniugare religione, folklore, arte e cultura. In questo articolo te ne parleremo in maniera approfondita, suggerendoti cosa fare a Pasqua in Sicilia per sentirti immerso nella vera essenza della festa e per scoprire le tradizioni più importanti della regione.

Cosa Fare a Pasqua in Sicilia, al Mare

Pasqua in Sicilia Be Sicily Mag
La Pasqua in Sicilia: Scopri le Migliori Attività da Fare Durante la Festa di Resurrezione 3

La costa mozzafiato e le spiagge incontaminate della Sicilia: una location davvero accattivante per trascorrere le festività di Pasqua. Molte località turistiche organizzano eventi, feste e concerti in questo particolare periodo dell’anno durante il quale comincia a far capolino la primavera permettendoci di trascorrere del tempo all’aria aperta. Anche la vita notturna diventa più animata. per chi predilige il mare non ha che l’imbarazzo della scelta tra le tantissime e meravigliose spiagge siciliane:

  • SPIAGGIA DI SAN VITO LO CAPO, TRAPANI
  • SPIAGGIA DI MONDELLO, PALERMO
  • CALA ROSSA, FAVIGNANA, TRAPANI
  • ISOLA DEI CONIGLI, LAMPEDUSA, AGRIGENTO
  • SPIAGGIA CALAMOSCHE, RISERVA DI VENDICARI, SIRACUSA
  • SPIAGGIA DI MARINELLO, TINDARI, MESSINA
  • SPIAGGIA DI LORENZO, MARZAMEMI, SIRACUSA
  • CAPO PASSERO, PORTOPALO, SIRACUSA 
  • SCLAFANI BAGNI, TERME NATURALI

Cosa Fare a Pasqua in Montagna in Sicilia

Ma non solo di mare vive la Sicilia. Potresti voler scegliere anche un ambiente più rilassato, intimo e meno chiassoso e allora le montagne siciliane ti possono offrire il luogo ideale per godere della pace e della bellezza della natura. In questo particolare periodo dell’anno, poi, le montagne sono ricoperte di fiori, il clima è piacevole, perfetto per passeggiate all’aria aperta e picnic. E per gli appassionati della montagna, del trekking e della pace, la Sicilia vanta degli itinerari imperdibili. 

Pasqua in Sicilia Be Sicily Mag
La Pasqua in Sicilia: Scopri le Migliori Attività da Fare Durante la Festa di Resurrezione 4

Nella provincia di Trapani si trovano alcuni tra i percorsi di trekking più affascinanti, la Riserva Naturale dello Zingaro, il Monte Cofano, lo Stagnone di Marsala e l’Isola di Levanzo.

Nel territorio di Palermo e provincia non possiamo non citare la Riserva di Capo Rama a Terrasini, Monte Pellegrino, il Bosco della Ficuzza, l’isola di Ustica, Cefalù e, in generale, la selvaggia e incontaminata natura delle Madonie.

Tra Palermo e Agrigento i Monti Sicani rappresentano un vero e proprio cocktail geologico, mentre più a Sud si possono organizzare delle bellissime escursioni tra i calanchi argillosi della costa agrigentina di Capo Bianco e Torre Salsa.

I Monti Nebrodi sono caratterizzati da floride faggete e vasti boschi di querce, suggestiva location per lunghe passeggiate.

Dulcis in fundo, l’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa nel territorio di Catania: potreste assistere al suo pennacchio in fumo, fenomeno costante per la maggior parte dell’anno.

Riti Religiosi e Manifestazioni Popolari a Pasqua in Sicilia

La Pasqua in Sicilia è caratterizzata da riti religiosi e manifestazioni popolari di grande importanza e prestigio. La Processione dei Misteri, che si svolge in molte città della regione, è uno dei momenti più significativi della Pasqua. Durante questo evento, le rappresentazioni dell’Uomo Morto e Risorto e della Passione di Cristo attirano migliaia di persone. 

Inoltre, la cucina siciliana offre molte prelibatezze per celebrare la Pasqua, come il Pani Cunzato e la Cassata Siciliana, che si trovano nei menu dei ristoranti in tutta la Sicilia. A proposito, alcuni dei migliori ristoranti di Sicilia che trovi a questo link, fanno parte della Guida Michelin. Questi piatti rappresentano la tradizione culinaria della regione e sono gustosi modi per celebrare la festa. Ed ecco alcune delle delle rappresentazioni Pasquali in tutta la Sicilia e da non perdere:

  • Il ballo dei diavoli di Prizzi (Palermo) si svolge nel pomeriggio della Domenica  di Pasqua. Al centro dell’evento è la figura della Morte che balla circondata dai diavoli fino all’incontro con Cristo Risorto e la Madonna e alla vittoria del bene sul male;
  • La Pasqua bizantina di Piana degli Albanesi (Palermo), espressione dell’origine etnica degli abitanti della zona che si conservano da più di 500 anni;
  • La lunghissima processione dei Misteri di Trapani, dura 24 ore di fila, dal pomeriggio di venerdì santo fino al giorno dopo;
  • I quadri viventi di Buseto Palizzolo (Trapani) sono dei piccoli palcoscenici che rappresentano le tappe della vita di Cristo e si svolge nel giorno di Pasqua;
  • La processione degli incappucciati di Enna, rito del venerdì santo che risale alla dominazione spagnola dell’Isola (XV – XVII sec) e vi partecipano oltre 2000 confratelli;
  • Le Barette di Messina prende il nome da un simulacro che raffigura la bara di Cristo morto al seguito di Maria Addolorata e si svolge durante il venerdì santo;
  • Festa dei Giudei di San Fratello (Messina). Di origini medievali, la festa si svolge durante tutta la settimana santa e vuole ricordare la figura del giudeo che affondò la lancia nel costato di Cristo;
  • La Processione della Real Maestranza di Caltanissetta si svolge nella mattina del Mercoledì Santo.  La tradizione racconta che in quel giorno la Real Maestranza cittadina salutava l’ostensorio sparando a salve con armi da fuoco;
  • La Madonna vasa-vasa di Modica (Ragusa). Alle 12 in punto della Domenica di Pasqua si assiste al culmine di questa manifestazione, ossia al bacio (dal siciliano “vasa”) tra la Madonna e il figlio risorto;
  • La Sciaccariata di Ferla (Siracusa) prende il nome da “sciaccarre”, le fiaccole accese che illuminano il percorso a chi porta in spalla il Cristo Risorto per le vie del paese, poco prima della mezzanotte del sabato santo.

Luminarie di Pasqua e Festa di Primavera

Le Luminarie di Pasqua sono un’altra attrazione molto importante durante la festa in Sicilia. Anche se originariamente legate alle feste religiose, in realtà le luminarie in Sicilia, nel tempo,  hanno ricoperto un ruolo importante anche in occasioni più profane. In ogni caso, ancora oggi questi spettacolari archi colorati, carichi di lucine, sovrastano le strade cittadine e le arricchiscono di una suggestiva atmosfera magica, mantenendo intatto il loro significato di devozione religiosa soprattutto durante le feste di Santi e Patroni. Nel corso dei decenni sono diventate delle vere e proprie opere d’arte che si producono nelle forme più svariate come archi,  candelabri, altari e troni. Durante la Pasqua le luminarie siciliane si distinguono per la riproduzione della simbologia pasquale e della vita di Cristo, risorto nella luce.

La Pasqua in Sicilia è anche considerata e vissuta come una vera e propria festa di primavera: la natura si risveglia, tutta la regione si tinge di vividi colori e profumi inebrianti. Si risveglia anche la vita sociale stimolata, in questo periodo, da manifestazioni culturali e musicali organizzati in tantissime località, come festival e concerti.

Viaggio nella Cultura Siciliana

La Pasqua in Sicilia è, dunque, un’occasione unica per scoprire la cultura della regione attraverso le sue tradizioni religiose e popolari. Prendere parte alle simboliche processioni, gustare i piatti tipici e lasciarsi ammaliare dalle luminarie di Pasqua è un modo per immergersi nella vera essenza della festa e comprendere la ricchezza e la diversità della cultura siciliana.

Per avere ancora più gusto durante la tua visita in Sicilia, ti consigliamo di consultare il sito “Guida: Ristoranti d’Italia 2022″ di “Besicilymag.it“, che elenca i migliori ristoranti della regione, per assaporare i sapori autentici della cucina siciliana.

Inoltre, ti consigliamo di leggere l’articolo su “Il Fatto Quotidiano” intitolato “Pasqua è festa anche per gli atei, è l’amore che vince“, per comprendere come la Pasqua sia un momento di amore e solidarietà per tutti, indipendentemente dalle proprie convinzioni religiose.

Conclusione

La Pasqua in Sicilia è un’esperienza unica che ti permetterà di scoprire le tradizioni religiose e popolari della regione, di immergerti nella vera essenza della festa e di gustare i sapori autentici della cucina siciliana. Puoi scegliere di visitare la montagna o la costa durante questo periodo, partecipare alle processioni religiose, ammirare le luminarie di Pasqua in Sicilia e scoprire la cultura della regione attraverso le sue manifestazioni culturali e musicali.

Inoltre, non dimenticare di prenotare in anticipo il tuo viaggio e di visitare i migliori ristoranti della regione per gustare i piatti tipici della cucina siciliana. Buona Pasqua in Sicilia!

Se questo contenuto ti è piaciuto, segui il nostro blog o i nostri canali social: FacebookInstagram

Condividi questo articolo sui tuoi social...

Latest Posts

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img