martedì | 28 Maggio | 2024
MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
Nato in terra veneziana nel 1978 ma siciliano da sempre, a contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo tantissimo viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

ultimi articoli

“Rarica”, a Ortigia la mostra sui legami tra l’uomo e la natura di Francesco Diluca

Al Castello Maniace di Ortigia è visitabile dal 20 aprile al 30 settembre la mostra "Rarica" di Francesco Diluca

MARCO PETROLITO
MARCO PETROLITO
Nato in terra veneziana nel 1978 ma siciliano da sempre, a contraddistinguermi è la passione per la musica e l'arte. Ma amo tantissimo viaggiare ed il buon cibo. E vivo di sport. Giornalista da quasi 20 anni per provare a raccontare e a trasmettere, con la scrittura, le emozioni legate al mio mondo.

Verrà inaugurata sabato 20 aprile, al Maniace di Ortigia, la rassegna dell’artista milanese Francesco Diluca intitolata “Rarica”, curata da Lara Gaeta e Camilla Nacci Zanetti ed organizzata da “Aditus culture”, che rende omaggio alla Sicilia prendendo spunto dal termine prettamente dialettale che indica la radice. Trae ispirazione dal mare e dalle sue creature concentrandosi sul legame esistente tra l’uomo e la natura con un focus sui microsistemi e gli organismi che vivono in comunità nei relativi processi di trasformazione.

Il percorso espositivo e le interconnessioni di “Rarica”

La mostra “Rarica” è composta da circa trenta opere tra cui numerose sculture, installazioni di land art e video. In rassegna ci saranno anche una serie di anatomie umane, arricchite da elementi naturali come filamenti, foglie e farfalle che rievocano uno stato di trasformazione e d’interconnessione. Il percorso espositivo nasce, tuttavia, nel mare di Ortigia, con la scultura subacquea “Reef – Kura Halos”, e prosegue in superficie negli spazi del castello, con le sculture tra cui si distinguono i protagonisti del mito di Orfeo ed Euridice.

Il riferimento all’acqua e alle creature marine è forte anche nelle installazioni che, nella sala Ipostila del Maniace, richiamano il fuoco inteso come elemento che genera cambiamento. È proprio in tal modo che il mito esprime la relazione fra l’acqua e la terra, le creature marine e quelle terrestri, la vita e la morte, quest’ultima intesa, appunto, come rigenerazione della vita.

carica

Chi è l’artista Francesco Diluca

L’artista e scultore milanese classe 1979 Francesco Diluca espone le sue opere in ambito nazionale da oltre vent’anni, focalizzandosi sull’uomo e sulla sua “fragile riaffermazione”. Ha già ha ottenuto, grazie alle sue particolari opere contemporanee, numerosi premi e riconoscimenti. Da segnalare, tra le principali (e più recenti) sue rassegne, “Germina” a Como, “Radicarsi” al museo Bernareggi di Bergamo e la grande retrospettiva “Giardini”, allestita nel 2022 nella città di Lodi.

Info e biglietti per visitare la mostra “Rarica”

La mostra “Rarica” di Francesco Diluca a Siracusa sarà visitabile tutti i giorni, fino al 30 settembre (la domenica, il lunedì e nei giorni festivi l’apertura è prevista dalle 8,30 alle 13:30 mentre tutti gli altri giorni proseguirà fino alle 19,30), nelle sale del Castello Maniace di Ortigia. I biglietti per accedervi possono essere già acquistati in biglietteria, nella piazza antistante il Maniace, o nel sito di Aditus culture.

Condividi questo articolo sui tuoi social...

ULTIMI ARTICOLI

consigliato da be

non perderti

RIMANIAMOIN CONTATTO

Ricevi tutte le news di Be Sicily Mag

Subscription Form (#3)

spot_img